giovedì 9 febbraio 2012

Salsomaggiore Terme: la Casa del bambino


Questa struttura, inaugurata nel 1942, faceva parte di una serie di interventi di valenza sociale, come colonie marine e montane, ambulatori, case popolari ed altro, che il regime fascista realizzò tra gli anni trenta ed i primi anni quaranta. Destinata ad assicurare soggiorno e cure termali per i più piccoli funzionò per più di trentanni subendo poi la sorte di tanti altri degli edifici menzionati. 


Di sobria e funzionale architettura in stile fascista avrebbe potuto essere altrimenti utilizzata, ma si è preferito lasciarla nel totale abbandono anticipando in questo quello che oggi sta avvenendo per i palazzi Liberty e Déco della città termale in cui la decadenza colpevole sembra ormai inevitabile.


Il video del degrado



La stampa oggi: Salso:  Casa del Bambino



Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi