venerdì 9 aprile 2021

COVID - Dal 12 aprile siamo arancioni




L’Emilia-Romagna torna in zona arancione prima di quanto previsto, una settimana di anticipo rispetto all’ordinanza del Ministro della Salute del 2 aprile scorso.

L’incidenza dei nuovi positivi è scesa ampiamente al di sotto del limite dei 250 ogni 100.000 abitanti e l’Rt è inferiore a 1.
Soprattutto, però, pesa una situazione in cui da un lato ci sono le regole, dall’altro è sempre più difficile (diciamo pure: impossibile) farle rispettare tranne che per i soliti noti che sono allo stremo: ristoranti, palestre, bar, cinema, teatri, commercio ecc.

Con la zona arancione le novità principali sono:

1️⃣ TORNANO IN PRESENZA TUTTE LE SCUOLE
Con la zona arancione possono tornare in classe anche le seconde e terze medie, oltre ad una quota tra il 50% e il 75% degli studenti delle superiori (con la solita formula della rotazione con chi resta a casa in dad). NB: Appena sarà ufficiale la quota di presenza alle superiori aggiorneremo lo spiegone

2️⃣ OK VISITE A PARENTI/AMICI DENTRO AL CONFINE COMUNALE
Viene ripristinata la deroga, che si può usare una volta al giorno e prevede non arrivino più di due persone (oltre ai figli con meno di 14 anni) oltre alla famiglia di amici/parenti che si vanno a trovare.

3️⃣ RIAPRONO PARRUCCHIERI/BARBIERI/CENTRI ESTETICI

4️⃣ RIAPRONO TUTTI I NEGOZI + MERCATI AL COMPLETO

5️⃣ ZONA ROSSA AUTOMATICA NELLE SINGOLE PROVINCE CHE SFORANO QUOTA 250
I Presidenti di Regione possono applicare la zona rossa nelle singole province in cui si hanno più di 250 nuovi contagi alla settimana ogni 100.000 abitanti
E’ un principio che esiste da novembre, che viene riaffermato perché è giusto che in una regione chi ha i numeri possa passare in una zona migliore (l’arancione, fino al 30 aprile) senza mettere tutti i territori sullo stesso piano.




4 commenti:

  1. Franco Bifani5 aprile 2021 23:02

    Temo che la riapertura delle scuole possa scatenare un’altra ondata di contagi.

    RispondiElimina
  2. Mi "prudono" questi commenti:
    1) ci si e' preoccupati solo della scuola per i bambini, ma si e' completamente dimenticato che devono stare all'aperto e fare attività fisica e magari sportiva... anche solo correre dietro una palla da soli o con un genitore: si è fatto un elenco di divieti, menzionato sporadicamente cosa si può fare (ma sempre con una lunga lista di limitazioni….).
    Da genitore me ne ricorderò bene quando si vota e spero che lo facciano in tanti.
    2) Sono tutti scatenati a sostenere che il personale medico e paramedico deve ASSOLUTAMENTE vaccinarsi che altrimenti contagiano i pazienti….. , ma non mi risulta che qualcuno abbia mai assicurato che “è provato scientificamente che chi è vaccinato non può contagiare gli altri”…..
    Se chi è vaccinato può ancora contagiare gli altri, dare addosso al personale medico e paramedico non vaccinato è un “dagli all’untore” moderno, ma di manzoniana memoria…: mi vergogno di appartenere ad una società che non mette in evidenza questo fatto: me ne ricorderò bene quando si vota e spero che lo facciano in tanti.
    3) L’agenzia di informazione russa Sputnik (https://it.sputniknews.com/mondo/202012189915608-funzionaria-belga-pubblica-i-prezzi-dei-vaccini-anti-covid-su-twitter-e-poi-li-cancella/ ) riporta che “Il sottosegretario di Stato per il Bilancio e la Tutela dei consumatori del Belgio Eva De Bleeker ha pubblicato una tabella dei prezzi di acquisto dei vaccini contro il coronavirus”, i prezzi per una dose di vaccino sono:
    • AstraZeneca - 1,78 euro;
    • Johnson & Johnson - 8,5 dollari;
    • Sanofi e GSK - 7,56 euro;
    • BioNTech/Pfizer - 12 euro;
    • CureVac - 10 euro;
    • Moderna - 18 dollari
    BioNTech/Pfizer - 12 euro per 50 milioni di italiani (mettiamo che 10 milioni non sono vaccinabili per qualche motivo) sono 600 milioni di Euro… non male come business….. mentre AstraZeneca “solo” 89 milioni di Euro.
    Se pensiamo che in nell’unione Europea siamo circa 450 milioni (+ di 7 volte gli italiani), il business potenziale di BioNTech/Pfizer è circa 4,2 MILIARDI DI EURO contro circa 620 milioni di AstraZeneca.

    Andreotti diceva che a pensare male spesso ci si azzecca:
    a) Sui giornali AstraZeneca è spesso sotto accusa per presunti effetti collaterali, Andreotti forse direbbe perché’ 4,2 miliardi sono meglio di 620 milioni ?
    b) Tutti insistono che bisogna vaccinarsi, sempre e comunque, Andreotti forse direbbe perché’ 4,2 miliardi di business non permettono incertezze ??
    poi se non sappiamo se avremo insufficienze renali o altri effetti collaterali tra 20 anni chi se ne importa, ci fanno firmare che ce ne assumiamo la responsabilità……
    Probabilmente, se qualcuno pubblicamente si schiera contro il vaccino, con qualche affermazione ufficiale, schiere di avvocati (quanti se ne pagheranno con un budget da 4,2 miliardi…??) sono pronti a massacrarlo trascinandolo in cause decennali o perpetue.
    Personalmente vorrei vaccinarmi, ma vorrei anche che la responsabilità degli effetti collaterali sia di chi ha fatto il vaccino: se compriamo un’auto nuova e ci schiantiamo per un difetto ai freni, il costruttore di auto è responsabile ! ! !
    4) Personalmente mi sono ridotto a sperare di ricevere il vaccino Russo perché’ voglio credere che sia più affidabile un team di ricercatori ex-sovietici e sottopagati che hanno FORSE fatto il vaccino per proteggere il loro paese o l’umanità, mentre mi è più difficile credere nel team di una multinazionale occidentale che, appena scoppiata la pandemia, avranno sicuramente cominciato a fare meetings per il “business plan”: investiamo tot, per tot tempo, pianificando questo fatturato con questo trend e con tot margine che farà salire il valore delle ns azioni a Wall Street di tot così il nostro premio di fine anno sarà tot…
    Andreotti si chiederebbe se a quest’ultimi sarà davvero importato fare un vaccino col minimo di effetti collaterali anche tre 10-20 anni ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franco Bifani9 aprile 2021 19:20

      Pensare che lo Sputnik sia un vaccino inventato da uno stuolo di santi benefattori dell’umanità, ex-sovietici solo di nome, non di fatto, mi pare un po’ azzardato e filorusso.

      Elimina
    2. Il resto, non lo commenti ?

      Elimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi