lunedì 29 agosto 2011

Il Sindaco Mario Cantini espugna la Torre medievale e la riconsegna alla città

Disegno realizzato dal prof. Ettore Ponzi 
La struttura burocratica che nel tempo si era via via totalmente impadronita di Casa Cremonini e della torre della Porta di San Donnino trasloca liberando i locali al primo e secondo piano della casa. Il comunicato che preannuncia l'avvenimento è ripresa sotto. Rimane il centro accoglienza ed informazione al piano terra cui sarà affidato il presidio ordinario della struttura.
Non si tratta comunque di un evento nuovo, ma della ripresa delle finalità iniziali che stavano alla base del progetto Casa Cremonini in prospettiva Via Francigena. Come sempre a Fidenza si parte con un'idea poi la si lascia decadere poi si riprende. Così è anche per la torre che, conoscendo i fidentini, ha sia la merlatura guelfa che quella ghibellina. 

Immagine di Casa Cremonini quando
sembrava ormai avviata alla decadenza 
Il comunicato:
La Torre medievale di piazza Duomo sarà riconsegnata alla città. A coronare l’atteso momento sarà “Artisti nella Torre sulla Via Francigena”, l’evento-spettacolo che comprenderà la cerimonia di consegna della Torre medievale alla città, una serie di spettacoli e visite guidate.
L’evento sarà presentato giovedì 1 settembre alle ore 12.00 nella Sala riunioni della Torre medievale di Casa Cremonini, in piazza Duomo. Alla conferenza stampa interverranno: il sindaco Mario Cantini, l’assessore alla Cultura, Lina Callegari, il presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, Massimo Tedeschi, il pianista Francesco Nigri, e i rappresentanti dell’associazione culturale “Colti in fragranza”.

Nessun commento:

Posta un commento