venerdì 23 dicembre 2011

Dalla piazza del mercato al Palazzo


La lettera elaborata dal Movimento 5 Stelle, che avevamo preannunciato in un post precedente,  è arrivata ieri alle 10.30, sul tavolo del Sindaco Mario Cantini.

La lettera sostanzialmente chiede qualcosa che non è in contrasto col programma elettorale dei partiti che proponevano Mario Cantini candidato Sindaco e non è parimenti in contrasto con le linee programmatiche della presente amministrazione. La lettera semplicemente dice che è giunta l'ora per dare ai cittadini adeguata informazione su come si intende procedere nel ridisegnare la città nel futuro, futuro che sta rapidamente diventando presente. Non basta quindi a questo punto procedere a realizzare quanto lasciato in sospeso dalle passate amministrazioni. Procedere con questa scelta, che di scelta si tratta, senza farne intravedere la fine rende dubbia la  reale volontà della presente amministrazione a cambiare veramente le cose. 
Il documento non entra giustamente nelle esemplificazioni ma alcune situazioni ci sembra si possibili segnalarle: ricordiamo il caso del Nuovo Solari e quella del sottopasso in Via Mascagni. Sono scelte che possono e devono essere discusse. 
Sono solo due esempi ma se il piano urbanistico di Fidenza deve essere dei fidentini e non più, come quello precedente, formulato da presenti e futuri "soggetti attuatori" diventa necessario che richieste come questa del Movimento 5 Stelle siano attentamente valutate.




4 commenti:

  1. ringrazio la redazione che ci da voce e visibilità.
    a Fidenza non c'è ancora un gruppo consolidato ma cittadini/e che intendono organizzare iniziative a 5 stelle, quindi chi vuole cambiare il rapporto cittadini-amministrazione e chi non è rassegnato sa che da noi riceverà solidarietà e collaborazione.
    buon Natale a tutti e un consueto vaffa... ai partiti e ai loro rappresentanti.
    Alberto Bacchini, Movimento 5 Stelle

    RispondiElimina
  2. Bravo M5S e Bravo ALberto.

    Ma il Movimento non era contro la cementificazione dei teritori a prescindere che essa possa provenire da attuali o passati PSC?

    RispondiElimina
  3. M5stelle e' contro la cementificazione selvaggia ed indiscriminata. se devi fare una scuola, e' cementificazione anche quella. allora che fai? non la fai? penso che come molti altri, il movimento sia soprattutto per l'uso razionale delle risorse, siano esse territorio, persone, risorse minerarie o economiche.
    Qui a Fidenza, se potessimo, fermeremmo completamente la cementificazione anche quella pianificata dalle precedenti amministarzioni. e ci stiamo provanmdo.
    grazie e auguri.
    Franco

    RispondiElimina
  4. questo è un noto statuto che molti smanettoni conoscono bene....

    ''We are Anonymous
    We are Legion
    We do not forgive injustice
    We do not forget freedom
    United as one, divided by zero.''

    io credo in loro, cioè in noi...

    sempre e comunque guerra al non condiviso liberamente.

    Forza noi, forza!

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi