giovedì 7 giugno 2012

Pensiero debole di Franco Bifani


Una rara apparizione di Franco Bifani, il secondo da sinistra, in centro


Onesti, umili e modesti, ma anche potenti!
Tra le sue gloriose pagine plurisecolari, dopo la strombazzata del camper salsese, regalato ad una famiglia di terremotati, la Gazzetta ha infilato altre chicche, sempre dislocate in zona sismica. Guarda caso, la sera di sabato, un parmigiano, tale “anonimo” Rocco Bonora, meccanico volontario della PC, che “l'altruismo ce l'ha nel sangue”, sottolinea il redattore dell'articolo  -e meno male, non da altre parti!- è lì a Camposanto che mette ordine tra le file di chi vorrebbe cenare, quand'ecco che una ragazzina -forse la Fata Turchina-  gli consegna un borsello, contenente 30mila Euro.  Caspiterina, un povero terremotato che gira con quella sommetta in tasca, lo stipendio annuo di un paio di operai! Dalla fototessera  nel borsello, ecco che, grazie all'intervento del vicesindaco del paesino, si trova il distrattone e la somma gli è restituita. Ora, intanto  chi si meriterebbe la patente di onestà, mi pare che sia più che altro la ragazzina, in primis; inoltre, ma chi e come mai faceva girare tanti Eurini, lì a Camposanto? Comunque, anche in questo caso, nome e cognome, anche la professione dell'onesto volontario, con la solita foto di gruppo, da gitanti fuori porta anni '50. Io, comunque, ci tengo a sottolinearlo, da disonesto e ladro qual sono, mi sarei tenuto il gruzzolo e, al limite, avrei potuto restituire il borsello. In un'altra pagina, per la serie “Nuètor ad Pèrma!”, si sottolinea che  Danilo Coppe e il suo A-Team, della Siag Srl parmigiana DOC, in 30” trenta, con uno sputo di esplosivo, hanno demolito il campanile, pericolante, della chiesa di S. Michele Arcangelo a Poggio Renatico: potenza dei pramzàni! Io li chiamerei a disintegrare anche le Twin Towers dei Terragli, a Fidenza. Pochi secondi, giù tutto e rinfreschiamo poi l'area con piante, fiori e manti d'erba all'inglese!
Franco Bifani

2 commenti:

  1. Chi sono quei baldi giovinotti in compagnia di cotanto illustre uomo?
    Apulo Emiliano

    RispondiElimina
  2. Il meglio della gioventù, passata.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi