giovedì 21 giugno 2012

3.000.000 di euroragioni per fare il Parco Acquatico


Come si può rinunciare a 50.000.000 di Euro? 
Questa è la stata la prima reazione alla notizia ed il destino della nostra piscina storica, prima DUX oggi Guatelli, è probabilmente segnato. 
Preannunciato da mesi il progetto del parco acquatico da realizzarsi a ridosso dei centri commerciali di San Michele Campagna a Fidenza è sulla dirittura d'arrivo o almeno sembra, c'è chi lo mette in dubbio e legge la notizia come un tentativo di distogliere l'attenzione dei cittadini su qualche altra operazione. Ci chiediamo quale, forse la cementificazione dell'ex Foro Boario dove pende il progetto di realizzare una struttura commerciale al posto del trasferendo istituto di agraria Solari e del parcheggio che insiste nell'area dell'attuale parcheggio, ma è solo una pura congettura che verrà confermata dai fatti. 
La trasparenza amministrativa sul progetto è, come purtroppo succede, affidata alle pagine della stampa locale, vera camera di risonanza degli umori cittadini.
Ecco i numeri del Parco Acquatico: un milione di visitatori stimati all’anno, 100-120 mila metri quadrati di superficie, 50 milioni di euro l'investimento per la sua realizzazione. Sono numeri importanti, ma i 50 milioni di investimento non devono illudere, la ricaduta sul territorio sarà molto più modesta e non compensa certamente la perdita di territorio una volta classificato come agricolo. 
La mega-struttura di divertimento e benessere che sorgerà vicino al Fidenza Village sarà alla fine un parco acquatico fra i più grandi di tutta Europa.
L'iter amministrativo, i cui tempi sono stimati in sei/otto mesi, è iniziato con la lettera dell'immobiliare proprietaria dei terreni dove il parco dovrebbe sorgere che chiede l'avallo del progetto preliminare presentato. La durata dei tempi di realizzazione è invece stimata in dodici/quindici mesi. A completamento dell'iniziativa verrà realizzato anche un albergo 4 stelle con oltre cento posti letto e negozi collegati alla struttura.
L'idea del parco acquatico viene da Salsomaggiore, è stato infatti il suo sindaco, il fidentino Massimo Tedeschi, a stabilire i necessari contatti con gli investitori tedeschi. I salsesi hanno poi rinunciato al sindaco fidentino e l'opportunità è stata ripresa (insieme ai contatti) dall'amministrazione fidentina. 
Si tratta nel nostro caso di un complesso rilevante che farà saltare tutti i limiti di cementificazione dettati dalla regione finora superati dai soli comuni di Parma e Fontevivo.  La realizzazione della struttura vedrà impegnata la solita cooperativa reggiana nella cui area di influenza ricadono Fidenza ed il suo territorio. 

Tutta quest'aria di novità non deve tuttavia far pensare che non ci siano precedenti, ci sono ed inquietanti. Una struttura simile era già stata bocciata nel 2000 in cui il presentatore era una società fidentina non agganciata al carro delle cooperative rosse, la Tre Colli Scavi con sede in Via Cornini Malpeli. Il progetto complessivo della Tre Colli si chiamava “Retail and entertainment Park” e prevedeva l'ubicazione più a sud rispetto all'attuale parco che si intende costruire, ma sempre tra la tangenziale e il casello autostradale. L'area interessata alla proposta progettuale era di mq. 250.000 di cui circa mq. 85.000 coperti ed il restante a verde attrezzato, parcheggi e viabilità interna.
Ma, come abbiamo detto, il progetto fu respinto con deliberazione  del 22 febbraio 2000, peraltro introvabile nell'archivio web del Comune, a nulla valsero le osservazioni dei proponenti che lamentavano la scorrettezza della deliberazione adottata pochi giorni prima del cambiamento delle norme regionali in materia.
Ma tutto era già scritto, le osservazioni furono respinte con voto favorevole di Tedeschi Massimo, Antonini Paolo, Vanicelli Davide, Scudieri Luigi, Sartori Rita, Ferrante Sigismondo, Costa Giorgio, Boselli Stefano, Parizzi Andrea, Maffini Ennio, Tomasetig Luciano. Insomma quanto di meglio l'amministrazione fidentina poteva mettere in campo nel 2000 com le vicende successive hanno poi dimostrato.
Come sia cambiato il clima amministrativo non è certo dato dal fatto che un centrodestra faccia suo un progetto già bocciato dalla sinistra che tuttavia oggi è orientata ad appoggiarlo in forza del fatto  che oggi il progetto ha cambiato colore politico, non più un'impresa privata ma una cooperativa cui già in precedenza era stato informalmente delegato il compito di programmare Fidenza ed il suo futuro. Il cambiamento vero è che il Movimento 5 Stelle ha messo nel mirino questo progetto che, guarda caso, cade in un periodo di vacanza del vecchio PRG (Piano Regolatore Generale) ed in attesa di un PSC (Piano Sviluppo Comunale). 
E allora? La città starà ancora una volta a guardare?
Ambrogio Ponzi

Indicata in precedenza come zona si Sviluppo Ulteriore, l'area del parco acquatico copre l'ampio spazio a sud dei parcheggi del Fidenza Village.

*******************

L'ex Sindaco, prima di Fidenza poi di Salsomaggiore, Massimo Tedeschi ha caldamente sostenuto il Parco Acquatico durante il suo mandato a Salsomaggiore Terme. La realizzazione era prevista in località Campore. Attualmente l'idea è stata girata al Sindaco di Fidenza ed il progetto dovrebbe realizzarsi a ridosso del centro commerciale di San Michele Campagna nel Comune di Fidenza. A Salsomaggiore resterà comunque la piscina ad impreziosire la piazza del Berzieri. 





Vedi anche:
26 Mag 2012L'idea del parco acquatico viene da Salsomaggiore, è stato infatti il suo sindaco, il fidentino Massimo Tedeschi, a stabilire i necessari contatti con gli investitori tedeschi. I salsesi hanno poi rinunciato al sindaco fidentino e ...
26 Mag 2012Allora ci si divertiva così, e vi posso testimoniare che ci si divertiva. Le cose andarono così anche per molto tempo dopo, almeno per trentanni, piscina o non piscina. Certo che il Parco Acquatico, con eventuale angolo nudisti, ...
27 Feb 2012A questo riguardo Fidenza potrebbe trovarsi oltre al limite di criticità per effetto dei nuovi insediamenti previsti in zona casello autostradale (Città del Gusto, nuovo Supermercato e probabile Parco acquatico) se a questi si ...
20 Set 2011Parco acquatico dello Stirone: non solo da quasi due anni se ne parla in quel di Salsomaggiore, ma adesso il suo futuro è assicurato. Non più a ridosso del torrente Ghiara a Campore frazione del comune di Salsomaggiore ...

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi