martedì 16 luglio 2019

La Stagione Lirico-Concertistica 2019-2020 al Teatro G. Magnani di Fidenza


"L’emozione è forte, il momento sarà di quelli che si ricordano tutta la vita: sono orgoglioso di annunciare il mio debutto ufficiale come tenore d’opera, nel ruolo di Alfredo Germont, protagonista maschile de La Traviata di Giuseppe Verdi. L’ambito sarà la Stagione Lirica 2019/2020 del Teatro G. Magnani di Fidenza, la data Venerdì 20 Dicembre 2019"
così il Tenore Pietro Brunetto commenta il suo atteso debutto operistico nel vedere il suo nome sul cartellone della "Stagione Lirico-Concertistica 2019/2020" che il Gruppo Promozione Musicale "Tullio Marchetti" ed il Comune di Fidenza hanno presentato ieri, lunedì 15 luglio, presso il Ridotto del Teatro Magnani di Fidenza.


Alla presentazione alla cittadinanza del Progetto Artistico della STAGIONE LIRICO CONCERTISTICA 2019-2020 hanno provveduto il Sindaco Andrea Massari, l'Assessore alla Cultura Maria Pia Bariggi e il Presidente del gruppo "Marchetti" Antonio Delnevo.


PROGETTO ARTISTICO 


Il progetto nasce in partnership con il Comune di Fidenza , il contributo della Fondazione Cariparma ed il sostegno di imprenditori illuminati che ci seguono da tanti anni in qualità di "sponsor", che ringraziamo. 
La corposa proposta artistica è frutto dell'incoraggiamento del pubblico fidentino e non, che dimostra il suo gradimento attraverso la partecipazione numerosa e appassionata, consapevole che le nostre rappresentazioni musicali confermano che il Teatro Magnani si è ritagliato un suo spazio a livello nazionale, con attenzioni anche dall'estero (nella recente Stagione 2018/2019 in occasione della produzione dell'opera Lucia di Lammermoor, sono arrivate appositamente per l'occasione, 50 persone dalla Svizzera e 10 dalla Germania). 
Il progetto per il 2019/2020 prevede il consolidamento delle proposte di opere liriche, sempre pensate, ideate e realizzate appositamente per il Teatro Magnani con la conferma che a livello territoriale è il secondo polo produttivo dopo solo la Fondazione Teatro Regio, in posizione geografica equidistante fra Parma e Piacenza. 
Oltre alle opere liriche il programma si sviluppa con il fedele appuntamento con l'operetta, con la musica sinfonica e classica, che dopo l'inserimento in via sperimentale dello scorso anno dei Pomeriggi Musicali, renderemo stabili questi appuntamenti anche in futuro. La novità di questa Stagione sarà anche l'inserimento nella programmazione musicale, di un piccolo "FESTIVAL BEETHOVEN" in ricorrenza del 250 anniversario della nascita. 


Ecco in ordine cronologico il programma: 

24 novembre 2019- opera TURANDOT di G. Puccini
Nuovo allestimento impreziosito dalla presenza artistica di interpreti di fama internazionale guidati dal Maestro Stefano Rabaglia, affermato direttore d'orchestra, nonché docente del nostro Conservatorio A.Boito e dal regista napoletano Riccardo Canessa , fedele collaboratore del Teatro Magnani in più occasioni, con le scene ed i preziosi costumi ideati da Artemio Cabassi, altra costante presenza consolidata da anni.

8 dicembre 2019- opera RIGOLETTO di G.Verdi
Nuovo allestimento anch'esso, dove l'esperienza artistica dei protagonisti e del m.o Stefano Giaroli sono chiamati al notevole impegno interpretativo di questo difficile capolavoro verdiano.Nei ruoti principali , Marzio Giossi* Diego Cavazzin (impegnato in questi giorni in Aida con il Teatro dell'Opera di Roma a Caracalla) e Scilla Cristiano, offrono assoluta garanzia per qualità ed esperienza coadiuvati dall'apporto scenico e cbstumistico di Artemio Cabassi e dalla regia di Riccardo Canessa.

20 dicembre 2019 — opera LA TRAVIATA di G.Verdi — nuovo allestimento. 
La protagonista Renata Campanella, dopo lo strepitoso successo dell'anno scorso in Andrea Chenier, si ripresenta al Magnani ritagliando uno spazio fra gli innumerevoli impegni, assunti proprio dopo il trionfo dello scorso anno, come segno di gratitudine ed avrà al suo fianco giovani emergenti. L'avvenimento "tutto fidentino" consiste e riguarda l'importante opportunità riservata al giovane tenore locale, Pietro Brunetto, che debutterà, dopo attenta valutazione, nel ruolo protagonistico di Alfredo. 
L'ultracentenaria storia del Teatro Magnani riporta che bisogna risalire ai fasti del grande tenore Bertelli degli anni 20/30 del secolo scorso per trovare un tenore fidentino in ruoli protagonistici.
L'allestimento di un'opera come La Traviata è il sogno di ogni costumista, il nostro Artemio Cabassi non ci deluderà e siamo certi che ci stupirà ancora una volta. Il fedele Maestro. o Stefano Giaroli sarà alla guida dell'Orchestra Filarmonica delle Terre Verdiane e del Coro dell'Opera di Parma e quindi una garanzia artistica di alto livello.

Con queste produzioni di opere liriche proseguiamo quindi nella nostra "missione" di coinvolgimento e di inserimento di giovani artisti, offrendo loro le sperate occasioni. Sempre parlando di giovani, le nostre attenzioni sono rivolte anche al pubblico "giovane", riservando loro particolari facilitazioni nonché, dove possibile, l'opportunità di assistere alle prove.

5 gennaio 2020 —operetta NOTTE A VENEZIA di J.Strauss 
Novità assoluta per il Teatro Magnani qui mai rappresentata, classica operetta del repertorio viennese che trova nel pubblico i fedeli estimatori di lunga tradizione di questo genere musicale.

Passando alla musica classica e sinfonica, in questi ultimi anni abbiamo intercettato la carenza di proposte continuative di questo genere, proponendo eventi che il pubblico dimostra di gradire e ci incoraggia. In occasione del 2500 anniversario della nascita di L.V. Beethoven (1770-1827) ecco quindi un piccolo "FESTIVAL BEETHOVEN" dove verranno eseguiti in rapida successione (due serate) tutti i 5 Concerti per pianoforte e orchestra nella trascrizione per pianoforte e quintetto d'archi e dopo alcuni giorni l'esecuzione con grande orchestra della Sinfonia n.5 ed il Triplo Concerto op.56 per pianoforte- violino e violoncello ed orchestra, quindi : 

18 gennaio 2020 - CONCERTO n. 1, n. 3 e n. 4 di L.V. Beethoven per pianoforte e quintetto d'archi . pianoforte solista Cristiana Pegoraro - Quintetto d'archi " La Camerata Ducale — Parma" 

19 gennaio 2020 - CONCERTO n. 2 e n. 5 di L V.Beethoven per pianoforte e quintetto d'archi . pianoforte solista Cristiana Pegoraro - Quintetto d'archi " La Camerata Ducale — Parma

26 gennaio 2020 — CONCERTO Sinfonico con l'Orchestra " CUPITIDAS" di Firenze, diretta dal m.o Pietro Veneri con l'esecuzione della Sinfonia n.5 op.67 ed il Triplo Concerto op.56 per pianoforte.violino , violoncello ed orchestra , naturalmente di L.V.Beethoven. 

La scorsa Stagione con l'inserimento, in via sperimentale, della rassegna "POMERIGGI MUSICALI" all'insegna del "virtuosismo interpretativo" tenuti nella preziosa sala del Ridotto del Teatro Magnani con la partecipazione di grandi solisti di fama mondiale, è stato un successo che ci induce a rendere appuntamento fisso questa rassegna anche per il futuro. 
Quest'anno sarà "il romanticismo" il filo conduttore dei POMERIGGI MUSICALI


Queste le date sempre nella Sala del Ridotto del Teatro Magnani ore 17.00

1 febbraio 2020 - TRIO FRIEDRICH (Massimo Gatti, viola - Raffaele Bertolini, clarinetto - Ilaria Costantino, pianoforte) 

8 febbraio 2020 - PIANOFORTE A QUATTRO MANI (Pierluigi Puglisi - Claudia Pomarelli) 

15 febbraio 2020 - ARPA solista "Capricci d'opera", (Davide Burani) 

22 febbraio 2020 - QUARTETTO E PIANOFORTE " La Camerata Ducale- Parma" 

29 febbraio 2020 - DUO WELTATHEM (Gianluca Cremona, pianoforte - Michela Puca, violino)

2 commenti:

  1. Che Signor Programma! C'è da far contenti tutti. I più fervidi auguri a Pietro Brunetto per i suo debutto, che acquisterà un'importanza rilevante perché si tiene nella Città dove è nato, dove sua nonna e sua bisnonna hanno insegnato, per anni, nelle scuole.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi