giovedì 28 aprile 2016

Internet Day. Aperitivo con le tecnologie alla scuola De Amicis



Internet day 

Aperitivo con le tecnologie

Mercoledì 27 aprile 2016 si è tenuto, presso il plesso De Amicis della Direzione Didattica di Fidenza, l’”Aperitivo con le tecnologie” organizzato in occasione degli eventi dell’Internet Day 2016.

L’evento, promosso dall’Animatrice Digitale docente Rita Marchignoli e sostenuto dal Dirigente Scolastico professoressa Lorenza Pellegrini, ha coinvolto colleghi (anche di altre scuole di diverso grado) e famiglie, che sono intervenute numerose, interessate e entusiaste.


Erano presenti anche alcuni ex alunni della docente e molti dei piccoli alunni di classe prima, che hanno mostrato e dimostrato come si possono utilizzare le tecnologie a fini didattici, il tutto in un clima conviviale e effervescente, che ha lasciato gli intervenuti soddisfatti e sorridenti.

Dopo una presentazione metodologica sull’uso della tecnologia in classe, si è offerta l’opportunità di “tenere letteralmente tra le mani” i pianeti del sistema solare, con un libro e una app per la realtà aumentata. 
Si è provato cosa significa passare con naturalezza  dall’analogico al digitale in una manciata di secondi e si sono esplorati anche i sentieri della robotica educativa e del pensiero computazionale programmando le Bee Bot, piccole apette dall’aspetto ludico, che permettono di costruire tante attività creative e atte a sviluppare competenze. 
Una volta ancora si è riflettuto su come non siano solo gli strumenti a rendere innovativa e efficace la didattica, ma piuttosto la competenza e la passione di chi nella scuola lavora e impara ogni giorno, senza dimenticare chi, come i collaboratori scolastici e gli amministrativi, rendono possibile con la loro disponibilità e flessibilità l’organizzazione di tali eventi.

A rendere l’aperitivo meno virtuale hanno contribuito le leccornie gentilmente offerte dall’agriturismo Viantiqua di Fornio, dall’alimentari Moroni Maria di Fidenza e dal forno Molinari “Pinguino”.


1 commento:

  1. Grazie Ambrogio per questo bello spazio che ci hai voluto dedicare.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi