mercoledì 27 febbraio 2013

Addio alla "Torre dell'Acqua" di Via Marconi a Fidenza


Con l'ordinanza n. 35 del 22/02/2013 veniamo informati della demolizione della torre dell'acqua in aera ex CIP. L'intervento, scrive l'ordinanza, si è reso necessario per ragioni di sicurezza in quanto "a seguito di indagini geotecniche nonché strutturali della torre piezometrica in oggetto, emerge l’impossibilità di un suo mantenimento in condizioni di adeguata sicurezza". Un altro pezzo della vecchia Fidenza, quella del secolo scorso, ci lascia ed il profilo della città parimenti muta, perdendo uno dei suoi riferimenti.

La demolizione verrà effettuata con cariche di esplosivo, pochi secondi e poi la vedremo più. E pensare che dieci anni fa quando si dava il via alle complesse pratiche per riqualificare la zona si diceva:
Comparto C ( ex Cip mq. 28.610): la bonifica integrale del sito segnerà il ritorno all’uso di quest’area con la completa sostituzione delle strutture esistenti. Il mantenimento di elementi di “memoria” è stato affrontato, ma considerazioni di carattere igienico – ambientale ed economico hanno portato alla conclusione che l’unico elemento da conservare è la restaurata, bella, “Torre dell’Acqua”. Non meno importante è il centro del “lungo prato”: uno spazio dove “raccontare” la storia del luogo e della bonifica. Il progetto vede destinazioni produttive manifatturiere e di servizio direzionale. Un’ampia zona di verde pubblico ne segnerà il limite con la ferrovia.
Si vede che aspettando aspettando il cemento della Torre si è sciolto. Le buone intenzioni c'erano, ma chi ci crede che fossero veramente tali? 
Alla fine un  rapporto di indagine geotecnica si fa presto a produrlo per mandare in soffitta la "memoria".



L'ordinanza era comunque principalmente finalizzata ad informare i cittadini che dell'adozione dei seguenti provvedimenti:
IN VIA CAUTELATIVA, GIOVEDÌ 28/02/2013 IN BASE ALLE REALI NECESSITÀ, NELL'ARCO TEMPORALE COMPRESO TRA LE ORE 13.00 E LE ORE 15,00
l’adozione dei seguenti provvedimenti:
DIVIETO DI CIRCOLAZIONE VEICOLARE E PEDONALE IN VIA MARCONI NEL TRATTO DI SEDE STRADALE COMPRESO TRA VIA OTTOMULINI E LA ROTATORIA POSTA ALL’ALTEZZA DELL’INNESTO DELLA TANGENZIALE NORD/VIA MARTIRI DELLE CARZOLE E NEL TRATTO DI SEDE STRADALE COMPRESO TRA VIA OTTO MULINI E LA FINE DELLO STABILIMENTO LOCKWOODS



1 commento:

  1. Claretta Ferraini27 febbraio 2013 20:53

    J'en tütt di gran falsón, büšiädrón e faci da dü indrìtt. Dicotelo.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi