lunedì 27 gennaio 2020

Risultati regionali Fidenza non si sLega


Si può votare di testa o di pancia, Fidenza ha scelto Salvini 




33 commenti:

  1. San Donnino che cosa direbbe?

    RispondiElimina
  2. Non per niente i fidentini hanno anche fatto volare un asino

    RispondiElimina
  3. Sì rimetterebbe a posto la testa e scapperebbe a gambe levate...

    RispondiElimina
  4. Andrea Cabassa27 gennaio 2020 20:14

    dopo aver fatto una campagna d'odio contro Salvini non si riesce a rispettare nemmeno la volontà degli elettori, bella democrazia

    RispondiElimina
  5. Salvini invece è stato un fiorellino delicato, una viola mammola. Trovo più civile la Meloni, allora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea Cabassa28 gennaio 2020 06:06

      in molti lo dicono ma nei vari comizi che ho seguito ho sempre sentito proposte per migliorare quello che non funziona, se per favore mi fa un elenco delle "cattiverie" di Salvini ne possiamo discutere.
      ieri sera ho sentito un intervento di Bonaccini dove elogiava la propria campagna mai sopra le righe, e l'attacco che ha fatto alla Borgonzoni all'assemblea della Cna a al teatro Arena del Sole a Bologna lo scorso lunedì sostenuto da un gruppo di compagni con fischi verso l'avversario.
      fra l'altro su temi fattuali, come i tempi di attesa nella sanità pubblica e il taglio dell'Irap

      Elimina
    2. Cabassa, ci sono proposte della Lega che possono anche essere approvabili, nel loro enunciato. Ma espresse da Salvini assumono una pesante connotazione di volgarità lombarda.

      Elimina
    3. Andrea Cabassa29 gennaio 2020 07:29

      non vorrei dilungare inutilmente ma continuo a chiedere quali frasi o proposte siano deprecabili

      Elimina
    4. Andrea, tu prova ad elencarmi alcune frasi o proposte di Salvini che tu ritieni approvabili. Poi, io ti dico se sono dello stesso parere. Ripeto, è il modo di esprimere certe faccende. Sarebbe come se noi due, essendo in disaccordo, ci dessimo dei coglioni e figli di buona donna, invece di esprimere civilmente il dissenso. Io poi non verrei mai a suonarti al citofono per chiederti se sei leghista. Tu lo faresti con me, per chiedermi per chi ho votato?

      Elimina
  6. Qual è la democrazie della Lega?

    RispondiElimina
  7. È un risultato che dovrebbe fare riflettere; dimostra che i fidentini non sono contenti. Qualche nostro amministratore vada a suonare un po' citofoni e intervisti .....

    RispondiElimina
  8. Anonimo del 27/1 ore 13,47. Mi viene da dire che lei non è di Fidenza, visto che scrive "che i fidentini hanno fatto volare l'asino". Sbaglio?

    RispondiElimina
  9. I fidentini, ma dono stato colpito dal duo sarcasmo. La sua comunque e una domanda e non una risposta.

    RispondiElimina
  10. Errata corrige: suo e non duo.

    RispondiElimina
  11. Sono di Borgo e conosco bene la storia dell'asino che vola, che purtroppo, non avendo avuto le ali si è fracellato al suolo. Poverino.
    Era questa la risposta che chiedeva?

    RispondiElimina
  12. Sfracellato, pardon

    RispondiElimina
  13. Il Signor Cabassa dovrebbe studiare meglio la mimica delle persone: la stessa frase, senza usare parole pesanti, può essere elogiativa, dispregiativa, dubitativa, sarcastica, ironica, ecc. Dipende dal contesto di tutto il discorso, dal tono, dalla mimica, appunto. Non mi pare che i discorsi di Salvini siano rivolti all'avversario in modo garbato e dialettico, sono annunci, denunce, non sempre veritiere, o perlomeno esagerate per creare il caso (vedasi la storia di Bibbiano) e potrei continuare...

    RispondiElimina
  14. Andrea Cabassa30 gennaio 2020 21:08

    beh, ci rinucncio, Bifani invece di elencarmi le frasi "piene di cattiveria" di Salvini chiede a me quali preferisco, non ho comunque problemi a rispondere che appoggio tutte le proposte dalle case popolari alla sistemazione del sistema sanitario per evitare attese di mesi per esami disponibili a pagamento dopo 2 giorni.
    per anonimo invece provi a cercare in rete le interviste a sardine o contestatori di Salvini in genere e vediamo chi è il più offensivo, come i 4 pirla a Fidenza con il tono dello striscione molto fascista e non hanno nemmeno azzeccato il dialetto.
    per bibbiano dico solo che ne hanno rinviati a giudizio un bel numero, non conosco i fatti e vedremo cosa ne uscirà.
    se poi volete impegnare 25 minuti del vostro tempo ad ascoltare il comizio del 22 a fidenza magari poi mi fate un elenco delle frasi sconsiderate e ne possiamo parlare, magari potremmo incontrarci e parlarne a voce che è sicuramente meglio che da tastiera, metto il link https://www.youtube.com/watch?v=kavqYY0cHUA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea, io, ad esempio, circa l’immigrazione, ti posso dire che non capisco affatto l’ingresso-fiume indiscriminato senza a,cun filtro di tutto e tutti. Poi, troviamo gente, cui non abbiamo nulla da offrire, come lavoro, a bighellonare, ad elemosinare, a vivere di assistenzialismo, a spacciare, a fare i posteggiatori abusivi violenti. Ma non mi sembra che il rimedio sia quello di bloccare le navi che li trasportano. Salvini, invece di disertare le riunioni europee, per discutere le ridistribuzioni, ci doveva andare e puntare i piedi. E si doveva sgomberare il mare dalle navi ONG, lasciandovi solo le nostre della MM. Lo ha per caso fatto, tutto ciò?

      Elimina
  15. Non mi pare che durante il governo gialloverde le proposte di Salvini siano state attuate. Si sono sentiti tanti annunci, ma alla fine è rimasto tutto come prima. Il coraggio di Salvine non è quello di aiutare chi ha bisogno, ma di prendersela con chi non si può difendere.
    Il caso di Bibbiano, strumentalizzato in modo improprio fino all'esasperazione, non è nemmeno stato condiviso dai cittadini di Bibbiano, che non hanno legato con Lega.
    Vogliamo aggiungere il caso del citofono? Dove voleva arrivare Salvini, prendendo di mira un privato cittadino, e far sorgere il sospetto che fosse spacciatore di droga? Al di là del fatto che fosse o meno uno spacciatore, con quale autorità poteva farlo lui?
    Se da parlamentare si comporta in modo tanto arrogante e scorretto, che cosa farebbe se avesse pieni poteri, come da sua richiesta?
    Se Lei non si è ancora posto queste domande, ci rifletta.
    Chi non ha votato Lega lo ha già fatto

    RispondiElimina
  16. Andrea Cabassa31 gennaio 2020 21:34

    bello però, se fa le cose non va bene perchè troppo "cattivo" se non le fa ecco che non fa nulla. difficile accontentare tutti, specialmente chi non ti sopporta a prescindere.
    a bibbiano non hanno votato per la Lega come in tante altre città, dovreste chiedere ai cittadini come mai con gli arresti e i rinvii a giudizio appoggino ancora una certa parte politica provate a chiedervi come mai nel paese del ministro de micheli il cdx ha preso il 68% e a casa di bersani il 72%, forse perchè chi li conosce li evita ? come mai a fidenza c'è gente che ha perso un sacco di soldi con la di vittorio e ancora li difende dando la colpa a entità aliene e nonostante parecchi ex amministratori sono passati in consiglio comunale sotto una bandiera non certo Leghista sono stati votati.
    @anonimo (firmarsi è così difficile?) di proposte promesse in campagna elettorale e attuate dalla Lega al governo ce ne sono e le faccio alcuni esempi, chiusura dei porti, quota 100, reintroduzione di educazione civica nelle scuole, maggiori risorse per le forze dell'ordine, altre non attuate per l'ostruzionismo del m5s sulle opere pubbliche ad esempio che ha portato alle dimissioni con la promessa del pd di andare al voto (altra fregatura di renzi e zingaretti).
    spiace solo che non si vedano le cose con obbiettività ma solo per presunzione di sapere tutto e avere la verità in tasca, se qualcuno fa una cosa buona lo applaudo da qualunque parte stia mentre qualsiasi cosa faccia la Lega viene sminuita, brutta cosa l'invidia......
    sul caso del citofono potrei essere daccordo che lo poteva evitare anche se l'interlocutore ha riagganciato immediatamente e questo non gioca a suo favore. poi se vi sta bene che ci siano spacciatori che "lavorano" indisturbati e magari nelle case popolari questo non lo accetto.
    riguardo all'arrivo dei clandestini nel consiglio comunale al ridotto del teatro contro la violenza sulle donne la relatrice sig.ra Dania Tondini membro di una fondazione che aiuta le donne africane si rammaricava della fine del governo Lega perchè stavano collaborando su alcuni progetti in africa e riguardo l'immigrazione mi ha detto che chi arriva è tutta gente che economicamente ha disponibilità.
    se ricordate quando l'attore richard gere era a bordo nel video si vedeva alle sue spalle un giovanotto con catenone d'oro, ora se davvero scappano dalle prigioni libiche dopo varie torture come fanno ad avere telefoni e oro ??

    RispondiElimina
  17. Il Signor Cabassa sta ripetendo come un ritornello le stesse parole che Salvini usa continuamente nei suoi comizi. Sono sempre quelle, va avanti dritto con gli annunci, senza controbattere alle obiezioni della 'interlocutore.
    Tra i suoi meriti, come viene da Lei annunciato, c'è quello di aver introdotto nelle scuole lo studio della costituzione, ma Salvini l'ha letta e imparata? Non mi pare, visto che nelle decisioni che ha preso ha usato più la forza che la legge. (Ha usato la legge per fermare le navi? Ha usato la legge per suonare il campanello di un cittadino incensurato?).
    Per fortuna che nel nostro paese ci sono ancora persone che non assorbono il pensiero altrui, ma ragionano con la loro testa e speriamo che a furia di sentire gli stessi ritornelli anche gli altri cambino canale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea Cabassa1 febbraio 2020 19:33

      visto che continua a non firmarsi è già molto che le rispondo, mi sembra che i ritornelli li usi anche lei tipo blocco delle navi campanello etc. etc.
      perchè non mi espone lei quale sarebbe la sua "cura" per i problemi attuali visto che sa tutto ed è pure esperto di mimica, a proposito era presente a qualche comizio di Salvini ?
      se posso permettermi per chi ha votato ? così magari ci confrontiamo sulle idee e proposte dei suoi punti di riferimento, oppure è di quelli che non vanno a votare perschè tanto non cambia nulla e poi si lamentano

      Elimina
  18. Post scriptum:
    Signor Cabassa,
    non difendo la sinistra, le cooperative rosse, la Di Vittorio e compagnia bella, ma mi difendo dal populismo e difendo la democrazia. Punto e basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea Cabassa1 febbraio 2020 19:35

      post scriptum
      potrei sapere chi sta mettendo a rischio la democrazia ?? logicamnete la mia è una domanda ironica sapendo già come la pensa vorrei però capire su che base pensa che la Lega non sia portatrice di democrazia.

      Elimina
    2. Cabassa, non ci indurre in tentazione, tu vuoi che finiamo in galera al 41
      tris, se solo osiamo fare un nome. Cattivaccio! Se vieni a suonarmi al citofono, ho qui del salame del CAV. Umberto Boschi e del Lambrusco Marcello appena appena fresco. Ti può andar bene?

      Elimina
    3. Andrea Cabassa2 febbraio 2020 10:28

      a parte che non so dove abita sono astemio, però come già scritto 2 chiacchiere le farei volentieri

      Elimina
  19. Vado a votare, non sono tenuto ne' a firmarmi ne' a dire le mie preferenze di voto e visto che non faccio parte di chi governa, non ho nemmeno la presunzione di prescrivere la cura per risolvere i problemi italiani. Non ho nessuna tessera di partito: amo la mia libertà di pensiero.Però rispetto tutti gli esseri umani, di qualsiasi colore, religione e provenienza, non sopporto l'ingiustizia, i previcatori e i molestatori. Avevo già messo punto e basta nel mio precedente commento, perché ormai era inutile continuare un discorso monotono e ripetitivo. Io rispetto le Sue idee, che però non condividerò mai. Ripeto: punto e basta

    RispondiElimina
  20. Andrea Cabassa2 febbraio 2020 10:44

    magari sarà una sardina, rimane il fatto che è lei che sostiene che con la Lega al governo cadrebbe la democrazia, quindi o elenca i fatti (non si fermi al campanello che non è piaciuto neppure a me) o la smetta col ritornello.
    visto che scrive "rispetto tutti gli esseri umani, di qualsiasi colore, religione e provenienza, non sopporto l'ingiustizia, i previcatori e i molestatori" doveva aggiungere tranne Salvini.

    RispondiElimina
  21. Cabassa, ho visto che hai partecipato anche tu all’inaugurazione del monumento “Lo spino”, nel cortile del Municipio. Sai bene che è simbolo dei fili spinati, anche elettrificati, dei famigerati Lager nazisti. Quelli che hanno ospitato anche la nonnetta mai eletta in Parlamento, quella che qualcuno della Lega ha accusato di essere fomentatrice di odio e rancore contro gli antisemiti. E ci sono anche tanti negazionisti, nella Destra italica. Spero proprio che tu non sia del numero.

    RispondiElimina
  22. Andrea Cabassa2 febbraio 2020 13:54

    ci sono tanti coglioni in giro sia a destra che a sinistra che magari riducono alla normalità anche i milioni di morti del comunismo.
    quanto successo in quegli anni è uno schifo ed una vergogna per tutta l'umanità, vergognoso anche accostare la Lega a certi "ideali".
    nel mio intervento di venerdì al ridotto con i ragazzi ho espresso la mia preoccupazione sull'utilizzo dei social in modo violento tipo il filmare azioni di bullismo (tema che sento particolarmente avendolo subito alle superiori e nonnismo sul lavoro) invece di intervenire in difesa di chi in quel momento è ritenuto più debole e questo sicuramente in forma meno violenta riporta a quello che succedeva in quel periodo storico dove chi non era ritenuto al proprio livello andava eliminato.
    non sono uno storico ma ho iniziato a leggere l'ultimo libro di Vespa per capire come mai siamo definiti "fascisti", io me lo sono preso dal consigliere gallicani per aver chiesto di spostare lo striscione "verità per regeni" peraltro alcune normative vietano l'esposizione che non siano le bandiere ufficiali.
    dalle prime pagine mi sembra di capire che all'inizio il partito fascista non fosse poi così malvisto, penso che il problema nasca quando mussolini si allea coi nazisti.
    non vorrei che la continua caccia al cattivo (leggi Salvini) da parte di una certa politica abbia generato nella gente, che vorrebbe tornare a vivere serenamente senza ad esempio rischiare di andare in galera al posto del delinquente, una sorta di rabbia che purtroppo esce nei modi meno corretti specialmente sui social.
    penso che chi ha insultato e le minacce alla senatrice Segre abbia visto nella commissione una sorta di provocazione politica che naturalmente non giustifica certe reazioni, purtroppo la mamma dei cretini è sempre incinta.
    invito ad una riflessione, si incolpa Salvini di fomentare l'incattivimento della società, provate a pensare se questo incattivimento non nasca dal troppo buonismo e la gente comune nota delle disparità di trattamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come spesso in passato, solo d’accordo con te, Andrea, sulla universaitàbebtrasversalitàndei coglionazzi, in ogni ideologia. Hai fatto benissimo a parlare ai ragazzi sul bullismo, in ogni forma, e sull’abuso dei social. E sono cin te anche nel sottolineare che non si parla mai dei tanti dissidenti, spesso comunisti ottimi, morti ammazzati da Mao, Stalin, Pol-Pot, Castro. Hanno calcolato che siano sui cento milioni, una bazzecola. Qui da noi l’alibi è sempre che noi il nazifascismo lo abbiamo provato, il comunismo no. Come dire, chi se ne frega se invece di accoppare mio fratello, uno ha ucciso il mio vicino di casa. Se poi vogliamo tornare indietro, i colonizzatori europei hanno spedito al Creatore popolazioni intere, con genocidi ed etnocidi in nome di Dio. Ciao, Andrea!

      Elimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi