mercoledì 30 gennaio 2013

La Diocesi di Fidenza per il bicentenario verdiano

Giuseppe Verdi in un gessetto su carta del Pittore Ettore Ponzi



Deputato del 1° Parlamento
d'Italia 1861 Giuseppe Verdi

La Diocesi di Fidenza coglie l'occasione del secondo centenario della nascita del maestro Giuseppe Verdi per proporre un cartello di iniziative sul territorio diocesano che culmineranno il 13 ottobre, la data appunto della nascita del Maestro in quel lontano 1813. 

L'attenzione al territorio e alla sua storia, è una costante dell'opera del nostro Vescovo Carlo Mazza, questo abbiamo avuto più occasioni per rendercene conto. D'altra parte il territorio diocesano nel suo nucleo centrale coincide con i luoghi in cui il Maestro non solo è nato ma anche ha sviluppato il suo talento. Verdi è partito dalle chiese attorno a Busseto e ognuna di queste ne conserva qualche importante ricordo. 
Il programma si muove su più linee di attenzione: alle Sante Messe in ricordo ed ai concerti si aggiungono il restauro delle “Le Chiese che hanno segnato la vita del Maestro” e alcuni incontri di approfondimeto.
Il programma dettagliato è visibile e riproducibile dal sito web della Diocesi seguendo questo riferimento: Piano per le attività in Diocesi di Fidenza dove viene indicato il seguente riferimento per ottenere maggiori informazioni: Ufficio Tecnico Diocesano, P.zza Grandi, 16, 43036 Fidenza (Pr), tel. 0534.512617. 

L'organo della Chiesa di Roncole in una xilografia di L. Malerba
Immagine da "il Risveglio" del 15 giugno 1951

Chiesa di S .Michele Arc. in Roncole Verdi

I principale momenti compresi nel programma

Diocesi di Fidenza Gennaio - dicembre 2013

Progetto: i luoghi di culto nelle terre verdiane “Le Chiese che hanno segnato la vita del Maestro”
Progetti di restauro ed interventi mirati alla tutela, valorizzazione, promozione di quattro importanti complessi ecclesiastici:
- la Chiesa di San Michele Arc. in Roncole Verdi;
- Il Santuario SS.Nome di Maria a Madonna Prati;
- gli edifici in piazza canonica ed il torrione est a Busseto (Chiesa di S. Bartolomeo Ap.);
- l'Oratorio della Ss.Trinità di Busseto. Promotore: Diocesi di Fidenza

Chiesa di S.Giorgio M. In Monticelli d’Ongina
Maggio 2013 Concerto finale per III° edizione del concorso vocale regionale “AmiIcare Zanella”

Chiesa di S .Michele Arc. in Roncole Verdi 
24 e 26 maggio 2013, “50° di Roncole Verdi”: festeggiamenti dell’abbinamento del nome Verdi al luogo della sua nascita Roncole. 

Chiesa di S .Michele Arc. in Roncole Verdi e Chiesa di S. Bartolomeo Ap. in Busseto
27 e 28 Settembre 2013 Convegno Nazionale: “La musica Sacra di Verdi”

Santuario del Ss.mo Nome di Maria in Madonna Prati
Settembre 2013 Esposizione dell’antica spinetta di Giuseppe Verdi proveniente dalla Casa di riposo per musicisti di Milano Promotore: Associazione di Madonna Prati

Chiesa di S. Maria Ausiliatrice al Poggio di Salsomaggiore T.
Novembre 2013 Iniziativa in onore di G.Verdi della Corale "Ausiliatrice"

Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio M. di Tabiano Castello
Fine agosto / settembre 2013 Concerto d'organo per G.Verdi Nella Chiesa di Tabiano Castello, si trova l’antico organo che un tempo era collocato all’interno della cripta della Cattedrale

Il 13 ottobre è prevista una intensa giornata, verranno celebrate Sante Messe in ricordo della nascita di Giuseppe verdi presso le seguenti chiese:
  • Chiesa di S. Bartolomeo Ap. in Busseto
  • Chiesa di S. Agata in Villanova sull’Arda
  • Santuario del Ss.mo Nome di Maria in Madonna Prati
  • Chiesa di S .Michele Arc. in Roncole Verdi dove la Messa sarà trasmessa da Rai 1 nel, 200° anniversario della nascita di Giuseppe Verdi. 
Nella Chiesa di Croce S. Spirito alle ore 21.00 si avrà l'esecuzione integrale di quella "Messa solenne" composta da Verdi nel 1835 e da lui diretta nella chiesa la seconda domenica d'ottobre del 1837 alla guida dei Filarmonici di Busseto. 

Nella Cattedrale di Fidenza il 13 ottobre  si avrà un Concerto e si terrà il convegno “ La musica sacra e Giuseppe Verdi” e la presentazione del progetto di restauro dell’organo della Cattedrale




Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi