martedì 29 marzo 2016

L'Anonimo di Borgo: valorizzare la città coi proventi della gestione rifiuti



Gestione rifiuti, Fidenza da guinness europeo, il sindaco Andrea Massari esulta: “Con la nostra differenziata doppiamo i tedeschi” e l’assessore Giancarlo Castellani gli fa eco: “Scesi sotto la soglia simbolo dei 100 kg pro capite di indifferenziati”

E' notizia di queste ore che la nuova legge regionale sui rifiuti ha premiato la nostra performance, con un eco-bonus da circa 300.000 euro, su cui la Commissione Ambiente del Consiglio ha acceso la preliminare luce verde mercoledì scorso, approvando lo specifico regolamento. Un fatto straordinario che andrà a vantaggio della Comunità.


Propongo di aprire un dibattito fra i cittadini come spendere questi soldi ?
Mi spiego: 
il merito di questo risultato è dei cittadini di Fidenza  che hanno attuato le disposizioni per fare la raccolta differenziata dei rifiuti, quindi ritengo giusto che siano loro a decidere come impegnarli.
Non sono d'accordo nel distribuire questo una tantum con una mancetta agli utenti (metodo Renzi ) che alla fine sarebbe solo per una annualità.

Una proposta alternativa che mi viene spontanea è quella di utilizzare i fondi per sistemare l'area degli scavi attorno alla nostra "Torre Medievale", un apposito cartello, con fotografia del prima e dopo il restauro, potrebbe poi spiegare la provenienza del contributo a memoria del nostro esemplare comportamento di cittadini. (in attesa dell'Unesco )
Sarà comunque interessante e opportuno ascoltare le proposte dei Consiglieri Comunali.
L'importante che i cittadini imparino ad esprimersi, probabilmente vi sono altre priorità che sarebbe bene conoscere.
"Anonimo di Borgo"

2 commenti:

  1. Concordo pienamente

    RispondiElimina
  2. Ma tutta la monnezza che tracima dai cestini lungo le strade e in ogni luogo, come viene considerata? Magari dimezzano l'eco-bonus ............

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi