giovedì 13 novembre 2014

Dopo cinque anni di Giunta Cantini un tiglio decide di cadere

Il ceppo del tiglio esposto all'attenzione
dei cittadini in Piazza Grandi (solo per oggi)

Non ne poteva più quel tiglio dell'incuria che l'ex amministrazione comunale ha, per cinque anni, riservato a Fidenza ed al verde pubblico, tanto che ha deciso di cadere. L'ha fatto in modo spettacolare, ma nel momento sbagliato, proprio nel momento in cui una nuova giunta si è insediata e le sue pene stavano per finire. Forse è mancata l'informazione o almeno non è arrivata in Via Pescina e l'ignaro tiglio ha attuato il suo naturale proposito. Questo il senso del comunicato che "Il Comune" ha mandato alla stampa riprodotto in immagina a lato.



7 commenti:

  1. Il tagliaboschi13 novembre 2014 13:25

    Il problema non era il tiglio (pare che fosse in perfetta salute e che crescesse ogni anno senza problemi) ma il sottosuolo che ha ceduto a causa delle forti piogge. Purtroppo è un problema diverso che prescinde dalla salute delle piante ed esistente non solo in Via Pescina ma in tutta Fidenza. Ci sono piante troppo pesanti senza un adeguato radicamento nel sottosuolo a causa del cemento e degli asfalti

    RispondiElimina
  2. Sarà ma scondo me Cantini qualche colpa deve pur averla per la caduta del "tiglio"...

    RispondiElimina
  3. Molto strano, era un "tiglio di sinistra"...

    RispondiElimina
  4. È qualche anno che non nevica di brutto con temperature basse. Si prepari l'ex assessore trattorista gps Tanzi perché se le scorte di sale in magazzino non saranno sufficienti ...

    RispondiElimina
  5. Dov'era l'ombra, or sé quel tiglio spande
    morto, né più coi turbini tenzona.
    La gente dice: Or vedo:era pur grande!

    Pendono qua e là dalla corona
    i nidietti della primavera.
    Dice la gente: Or vedo:era pur buono !

    Ognuno loda, ognuno taglia. A sera
    ognuno col suo grave fascio va.
    Nell'aria, le risa… d'un assessore

    che cerca il nido che sempre troverà.

    RispondiElimina
  6. Gabriele Rigoni16 novembre 2014 12:45

    Ormai siaom alle comiche...la Pravda di Parma sta veramente esprimendosi al meglio nella sua azione di Disinformatia...ogni giorno ci regala una nuova perla

    RispondiElimina