lunedì 4 maggio 2020

Dalla De Amicis agli operatori sanitari: #GrazieVaio: una risposta dal cuore

 La IV C della De Amicis ringrazia gli operatori sanitari

Guarda il video
Come preannunciato in occasione del precedente articolo sulla Direzione Didattica di Fidenza, proponiamo oggi, attraverso le parole dei docenti, per ri-costruire e ri-cominciare, un'esperienza, tra le tante di didattica a distanza, degli alunni della 4^ C del plesso De Amicis.
"Era la sera del 23 febbraio, una domenica sera. Improvvisa e inaspettata è arrivata la decisione della chiusura delle scuole per emergenza Covid 19.È stato un distacco forte e spaesante per i bambini, gli insegnanti e anche per i genitori: non c’è stato il tempo di parlare in classe, com'era nostra consuetudine, non c’è stato il tempo di raccogliere le preoccupazioni, non c’è stato il tempo di salutarci... Ci siamo trovati subito tutti lontani, allontanati, separati e impreparati e con moltissime domande".


Queste le parole accorate dei docenti Caterina Ambrosini, Federica Fantoma e Gianpiero Micciullo, della classe IV C del plesso De Amicis della Direzione Didattica cittadina.
"Abbiamo dovuto quindi, come scuola, vedere la nuova realtà e adeguarci", continuano gli insegnanti. 
"È iniziata, di conseguenza, quella che è stata più volte definita in questo periodo la "Didattica a distanza".  
Un nuovo modo, questo, di fare scuola, per noi insegnanti e bambini, da declinare sotto un duplice aspetto, che ponesse l’attenzione a far acquisire nuove conoscenze ai bambini, ma che soprattutto li coinvolgesse con attività creative ed entusiasmanti, in grado di permettere di guardare la realtà circostante per poterla accogliere e “accettare”, o meglio, saper convivere con essa.



Ecco, allora, che la creatività di noi insegnanti ha dovuto ancor più emergere. Tra le tante attività proposte questa è quella che vi vogliamo raccontare. 
Abbiamo deciso di far conoscere il Covid 19 ai bambini attraverso filmati e filastrocche adatte all'età, stimolandoli a scrivere loro stessi dei testi che raccontassero il virus e poi li abbiamo invitati a un piccolo gesto di comprensione e solidarietà, suggerendo di creare un elaborato che esprimesse il loro "Grazie" a tutti gli operatori che in questo momento stanno effettuando un silenzioso ma importantissimo lavoro per tutta la nostra comunità.

I nostri alunni hanno accolto con grande entusiasmo la proposta, e i loro disegni sono stati consegnati al personale dell'Ospedale di Vaio che ha apprezzato moltissimo il gesto.
Successivamente il nostro Dirigente Scolastico Lorenza Pellegrini, con le foto dei disegni e una partecipazione "particolare" dei bambini nel video, ha creato un elaborato multimediale, e questa è la dimostrazione del loro voler essere, ognuno a modo proprio, un piccolo seme di speranza e gratitudine".

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(Prof. Lorenza Pellegrini)
Dirigente Scolastico Direzione Didattica Fidenza (Parma)






Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi