mercoledì 27 maggio 2020

2 Giugno 2020 - 74° anniversario della Repubblica Italiana: "La Costituzione diffusa"


Sarà un 2 giugno sobrio. L’orientamento è quello di una festa della Repubblica ridimensionata, il permanere dei rischi connessi alla pandemia ha suggerito cautele.
Questo non impedisce alla nostra città di ricordare questo evento centrale dell'Italia che, in quel giugno 1946, ripartiva da uno zero di risorse materiali dopo la tragedia della guerra. Un'Italia che poneva ogni speranza sul popolo, sulla sua capacità di gestire la propria libertà. 

La risposta che la nostra città ha dato allora la sappiamo, ora allo stesso modo siamo chiamati a ripartire, commemorare, ricordare serve anche a questo. 


Il manifesto, volutamente curato nella grafica, ci da il calendario della giornata e ci ricorda che la Costituzione ai giovani diciottenni verrà comunque garantita anche senza il tradizionale appuntamento nel cortile interno del Palazzo Comunale. Il sottotitolo "La Costituzione diffusa" riafferma la tradizionale centralità di questo momento. 

Fidenza, 2 giugno 2017
A livello nazionale, come il manifesto stesso evidenzia graficamente, è prevista questa iniziativa che vede impegnate la Fracce Tricolori:

Dal 25 maggio le Frecce Tricolori effettueranno un ‘Giro d’Italia’ in 5 giorni sorvolando molte delle nostre città e stendendo ovunque il loro festoso e ben augurante Tricolore.
Un sorvolo di tutte le regioni italiane da parte delle Frecce Tricolori, in occasione del 2 giugno, 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica, “in segno di unità, solidarietà e di ripresa”.
Il giro d’Italia della Pattuglia Acrobatica Nazionale, sottolinea la Difesa, comincerà il 25 maggio e toccherà, in cinque giorni, tutti i capoluoghi di Regione.

Il giro d’Italia delle Frecce Tricolori si concluderà simbolicamente il 2 giugno con il sorvolo di Roma in occasione della Festa della Repubblica che, quest’anno, non comprenderà la tradizionale parata ai Fori Imperiali.
Gli aerei porteranno il tricolore sui cieli della Capitale effettuando alcuni passaggi sulla città durante la cerimonia di deposizione di una corona di alloro presso l’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica.
W LE FRECCE TRICOLORI, W L' AERONAUTICA MILITARE E W L' ITALIA

1 commento:

  1. come mai per ogni ricorrenza che richieda uno striscione lo si appende davanti a quello giallo nascondendolo ???
    alla mia richiesta di spostarlo in altro edificio che non fosse il bellissimo palazzo comunale, oltretutto in ottemperanza dei regolamenti vigenti, mi è stato risposto che essendo un simbolo non si tocca.
    un simbolo che ogni tanto viene nascosto, forse lo coprono per preservarlo dalle intemperie......

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi