martedì 7 agosto 2012

Il Solari al cimitero è cosa fatta

I picchetti non lasciano dubbi, dopo anni di attesa, la costruzione del Nuovo Solari in Via Croce Rossa è  entrato nella fase conclusiva, con buona pace delle vestali della "partecipazione dei fidentini alle scelte".  I dubbi di come procedere: proposta di referendum, petizione o lettera aperta, hanno tenuto al palo i detrattori dell'iniziativa. D'altra parte l'opposizione PD vuole il Solari al cimitero, come vuole che la Coop. Di Vittorio costruisca sul Foro Boario e così è del sottopasso di Via Marconi, l'attuale amministrazione da parte sua vuole le stesse cose. 
La costruzione della scuola faceva parte degli accordi con Fidentia ed era parte del progetto Nuovi Terragli, ecco cosa dicevano gli accordi del 2002:

"In particolare Fidentia s.r.l. si obbliga inoltre , per sè e per eventuali suoi successori , a realizzare, con le anzidette modalità e nei tempi e limiti di spesa di cui all'accordo ex art. 11 L.n. 241/90, le seguenti opere di urbanizzazione di interesse generale:
1)   a propria cura e spese, in conformità al progetto esecutivo che verrà consegnato dal Comune di Fidenza, la nuova scuola in sostituzione di quella attualmente insistente in parte delle aree interne al piano urbanistico;
2)  a propria cura e spese, nel sottosuolo (intero secondo sottopiano)  dell'area del Foro Boario posti macchina che, in considerazione del diritto del Comune di Fidenza di edificazione nello stesso sottosuolo, verranno automaticamente acquisiti al patrimonio comunale. Il sottopiano in questione dovrà essere progettato in modo da assicurare non meno di n. 190 posti macchina. Viene allegata al presente atto planimetria nella quale è individuata l'area ove dovranno essere realizzati i posti macchina in questione;
3)  a propria cura  e spese, in conformità al progetto esecutivo  che verrà consegnato dal Comune di Fidenza, il sottopasso viario di piazza  della stazione;
4)  a propria cura e spese, in conformità alle linee guida  del programma approvate con deliberazione del consiglio comunale n. 60 del 30 luglio 2001, la sistemazione dello spazio antistante il fabbricato alberghiero, tra il limite del fabbricato stesso ed il prolungamento della via Gramsci.
.................."
Approvata con 10 voti favorevoli:
Tedeschi Massimo, Toscani Luigi, Antonini Paolo, Scudieri Luigi, Tomasetig Luciano, Costa Giorgio, Sartori Rita, Parizzi Andrea, Ferrante Sigismondo, Maffini Ennio








Le cose sono andate decisivamente in modo diverso, a danno della comunità "logicamente", ma questa è un'altra storia anche se la solita storia.

La nuova viabilità verso lo svincolo intermedio della tangenziale sembra 
rispettare i tempi di esecuzione. 
Il terreno agricolo è ormai un ricordo, una buona dose di sassi e detriti 
ricopre l'area , quel che basta per dimostrarne il degrado. 
Anche l'ingresso provvisorio al cantiere è stato individuato e segnalato. 
La distanza del nuovo complesso, visibile a sinistra, dovrà essere di
almeno 200 metri dal cimitero come previsto dalla legge.
Per maggiori dettagli:
fidenza-luoghi.riflettori-sulla-scuola-solari.html
fidenza./agraria.html

1 commento:

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi