martedì 4 marzo 2014

Alessia Gruzza: foto di gruppo in un esterno


Per ora solo enunciazioni di principio quelle che Alessia Gruzza ha pubblicato sulla pagina Facebook Alessia Gruzza Sindaco e che noi riportiamo sotto.  Non è molto ma probabilmente quanto serve per affrontare nelle primarie PD l'altro candidato Andrea Massari che, da parte sua, ha preferito un contatto più capillare con un volantino nelle cassette della posta. 

Anche in questo caso tuttavia ci si limita ad enunciazioni generali.
La diffusione dei risultati del  confronto pubblico tra i due candidati del 28 febbraio presso il circolo anziani “ex Macello” è stata lasciata all'interpretazione della stampa, ma non ancora pubblicata.
Un secondo incontro, questa volta tutto al femminile, è stato programmato da Alessia per giovedì alle 18 all'Auditorium Orsoline. Saranno presenti Barbara Lori, sindaco di Felino, Maria Pia Bariggi, dirigente scolastico, Lucia Mirti, presidente assemblea regionale PD: Coordinerà il tutto l'ex consigliera comunale Martina Canella.
Tornando alla pagina Facebook di Alessia Gruzza vediamo pubblicata la foto di gruppo dei suoi sostenitori tra i quali notiamo i volti noti di Amedeo Tosi, Giancarlo Castellani, Claudio Iannelli, Roberto Bilzi ed altri.


Alcune delle linee programmatiche pubblicate da Alessia Gruzza

"Il cittadino al centro…attraverso una partecipazione di fatto e non solo a parole, per ritrovare la nostra identità cittadina a partire dalla cattedrale, dalla dimensione solidale e dall'inclusione sociale.

A cominciare dall'infanzia, in modo che vi sia l’azzeramento delle liste d’attesa per gli asili nido e per le scuole dell’infanzia attraverso risorse da Project Financing. 
E poi lo sport, con il suo fondamentale ruolo formativo nella crescita dei ragazzi, garantendo l’accesso gratuito a tutti gli impianti sportivi per i ragazzi al di sotto dei 14 anni."


"Nessuno ultimo…per gli anziani, in una società che sta invecchiando sempre di più, un’offerta di servizi pianificati con il territorio, comprendendo i comuni limitrofi, diversificando e specializzando le strutture."

"Le nostre idee…dicono nostre e non solo mie, perché credo nel lavoro del gruppo che rappresento, perché solo attraverso la partecipazione di tutti si possono trovare strategie per la città."

"La scommessa del lavoro…il lavoro rappresenta un’emergenza e il Comune può creare tavoli di lavoro con le imprese, gli istituti di credito, gli enti di formazione professionale per trovare nuove strategie. 
Con la trasformazione delle Province, Fidenza dovrà ritrovare la sua centralità per un vasto territorio, in alternativa e in competizione a Parma, fornendo servizi alle imprese e ai giovani, per un nuovo ruolo di mediazione, informazione e formazione. 
Nel percorso dei servizi occorrerà puntare sulla semplificazione burocratica, creando uffici strategici dedicati alle imprese, facilitando l’accesso a fondi nazionali ed europei. 
Gli spazi comunali vuoti potranno diventare culla per start up ed imprese giovani."

2 commenti:

  1. Germano Meletti4 marzo 2014 23:02

    Cara Alessia sono pienamente convinto che ti "hanno preso in mezzo" per dare un "patentino" di rigenerata credibilità ad Andrea Massari, non crederò finchè non vedrò, scusami ma sai che sono schietto nelle mie cose

    RispondiElimina
  2. Franco Bifani10 marzo 2014 09:20

    Cara Alessia, dal sorriso disarmante e dolcissimo, mi spiace veramente che tu sia stata sorpassata; ma un bel 42% te lo sei proprio meritato, complimenti! Anche se non lo ha detto Marx, ricordati che i primi saranno gli ultimi e viceversa.

    RispondiElimina