sabato 1 marzo 2014

Il progetto "Fidenza oggi X domani"

L'Orsa Maggiore è la costellazione in basso,
quella senza Stella Polare per intenderci

Puoi ammirare la chiarezza delle costellazioni se vai di notte lungo l'argine dello Stirone. Ora mi ritrovo questo progetto "Fidenza oggi X domani", con un logo a sette stelle, magnifico nell'auspicare "una cittadina accogliente, solidale e con il solo auspicio del bene collettivo", sante parole su cui investire il voto presente. 
Non è novità che in prospettiva elettorale sorgano movimenti, associazioni, gruppi. Sta succedendo anche qui e in un paio di mesi ne abbiamo visto nascere alcuni ed altri nasceranno dopo le primarie PD. 
Cogliere lo specifico di ognuna è difficile, meglio affidarci per ora ai comunicati anche per natura sono di parte. Oggi lo facciamo per il progetto "Fidenza oggi X domani" pubblicato su FB e che mi vede "taggato". Il simbolo è quello di una costellazione di sette stelle chiamata "Orsa Maggiore" che, con l'avvento dell'agricoltura, è chiamata anche "Grande Carro".



"Fidenza oggi x domani è un progetto che parte da un gruppo di cittadini stanchi di ascoltare le solite promesse fatte durante le campagne elettorali e mai mantenute. Fidenza e i suoi abitanti meritano rispetto; meritano rispetto per il loro stato di persone che ogni giorno affrontano con dignità il proprio lavoro e che vivono con la speranza di vedere le proprie famiglie e i propri cari prosperare in una cittadina accogliente, solidale e con il solo auspicio del bene collettivo.
Queste speranze sono state disilluse da amministratori scellerati quelli di prima, che hanno devastato la nostra città con scelte urbanistiche di cattivissimo gusto al solo scopo di favorire gruppi di speculatori edilizi e dagli attuali che con la loro incompetenza hanno regalato alla città cinque anni di vuoto assoluto caratterizzato esclusivamente dalle continue e inutili lotte intestine. Il nostro “tutti a casa” non vuole essere il seguire una moda o l’adeguarsi ai comportamenti di qualche strillone, ma il grido di allerta di un popolo che vede degradarsi giorno dopo giorno una ridente cittadina. Se la politica ha sbagliato tocca oggi a noi gente comune costruirne una nuova; una nuova politica che al di fuori degli schemi partitici, con il contributo di tutte le persone oneste, dia un nuovo impulso alla nostra città."

25 commenti:

  1. gli ideali e valori sono molto condivisibili, penso che rispecchino il pensiero della maggioranza dei cittadini stanchi di subire passivamente l'interesse dei pochi, forse è la volta buona che tanti trovino coraggio e spunti per mettersi in gioco gratuitamente a favore la comunità e non piu' per gli interessi dei singoli.
    I tempi sono maturi, speriamo che il tutto si concretizzi e sia l'inizio del cambiamento.

    RispondiElimina
  2. Franco Bifani2 marzo 2014 16:43

    Mi incute un certo timore il nome del capo dell'Orsa maggiore, Alkaid...

    RispondiElimina
  3. Germano Meletti2 marzo 2014 17:51

    Ritengo assolutamente condivisibili gli obiettivi di questa formazione che, mi sembra di capire, possa proporsi come alternativa al M5S in chiave locale, prurtroppo però ritengo penalizzante il fatto di non avere dietro sponsorizzazioni. In ogni caso IN BOCCA AL LUPO, in maniera pienamente convinta, mi sembrate molto più propositivi che non distruttivi come invece si propone il M5S.

    RispondiElimina
  4. E allora proviamoci tutti insieme, mettiamo in campo il meglio di Fidenza.
    Anche senza sponsorizzazioni, il che significa non avere debiti da pagare con nessuno....

    RispondiElimina
  5. Germano, grazie per gli apprezzamenti; volutamente non abbiamo sponsorizzazioni perchè crediamo che debba essere la determinazione dei singoli cittadini a costruire un reale cambiamento. Non so se ce la faremo ma ti garantisco che faremo di tutto per esserci e per provare a stravolgere i giochi di potere che qualcuno vorrebbe costruire anche questa volta sulle spalle dei cittadini.

    RispondiElimina
  6. Si capisce dallo stile, dalle espressioni e dalla lingua incerta la presenza del mai domo comunista Tonino Di Taranto (e amici) che dopo i noti insuccessi fidentini e salsesi tenta di riciclarsi come paladino del grillismo nostrano. Se questo è il meglio di Fidenza, ridateci Tedeschi.

    RispondiElimina
  7. Tranquillo esimio cultore della lingua "certa" non corri alcun rischio; Tonino Ditaranto non ha alcuna intenzione di essere candidato ne aspira a ricoprire alcun ruolo istituzionale, ci sono cosi tante persone di elevate competenze nel gruppo Fidenza oggi x domani che sto volentieri in seconda linea. Su una cosa però hai ragione: sul "mai domo". Non mi vendo ne mi arrendo, in quanto a te padronissimo di auspicarti il ritorno di Tedeschi, magari sei stato della stessa partita anche negli anni degli scempi.
    Senza alcun rancore Tonino Ditaranto.
    p.s. scusa i miei strafalcioni grammaticali e non purtroppo a scuola non sono mai stato ai piani alti.

    RispondiElimina
  8. Franco Bifani3 marzo 2014 08:25

    Non crucciarti, Tonino; abbiamo visto tutti di che cosa sono stati capaci i professoroni del governo Monti; ne abbiamo sopportate di ogni ed ancora ne risentiamo, ogni giorno peggio.

    RispondiElimina
  9. Tranquillissimo, compagno Ditaranto (errore in precedente commento non voluto), visti i risultati del passato, finchè fai campagne elettorali i tuoi avversari si fregano le mani. Il simbolo scelto ci sembra molto natalizio, andrebbe adeguato alla prossima Pasqua. Auguri.

    RispondiElimina
  10. Credo che questo sia il modo giusto di portare avanti il civismo puro dimenticando i partiti, spero solo non vogliate imitare i grillini che tutto vogliono distruggere e nulla propongono e spero veramente che tutti, Tonino Ditaranto compreso, dimentichiate e cancelliate le vostre appartenenze passate e forse presenti, ma momentaneamente accantonate. Se vedrò nei vostri comportamenti e nella vostra campagna elettorale tutto questo penso proprio che il mio voto sarà diretto a voi, sperando che riusciate sopratrutto a battere l'astensionismo, è lì dove dovete andare a cercareil vostro elettore ideale. Forza ragazzi, io sono con voi, non traditemi!!!!

    RispondiElimina
  11. Visto il notevole interesse che ha suscitato con i vari commenti, auguro : "in bocca al lupo" alla compagine , con l'invito di non aspettare sempre che si muova prima il "vicino" (leggi : primarie da resa dei conti vecchie di 10 anni , precedenti giocatori : Cerri /Antonini, attuali Gruzza/Massari) per far conoscere con anticpo sia il programma che i nomi dei giocatori. Solo così si può cambattere per tempo l'ASTENSIONISMO/DELUSIONE.

    RispondiElimina
  12. Franco Bifani4 marzo 2014 09:28

    Dico la verità, amen vobis dico: ma come mai tanta gente, quando commenta, non si firma? E magari poi sono i medesimi stessi che non fanno che criticare chi, invece, si firma sempre, come il sottoscritto ed altri. Paura di querele, di lupare, di bastonate, di olio di ricino, di Lager, di Gulag, o gulasch?

    RispondiElimina
  13. Non credo che alla base ci sia la paura, penso invece ci sia in molti casi l'opportunismo, in altri la pura conservazione di un'immagine consolidata in cui ci si trova bene, in altri casi ancora semplicemente il "vai avanti tu che mi scappa da ridere". Esistono poi situazioni di patologia psicologica che è bene rispettare.

    RispondiElimina
  14. Siòr Franco Brontolòn4 marzo 2014 10:47

    Hai ragione, Ambrogio, solo un cane perduto senza collare, un anarcoide, un apolide, un apostata, un apostolo un apotropaico, apocalittico, apostrofino, apologetico, apodidittico ed apocrifo, come me, può osare firmarsi. Io non possiedo immagini consolidate, sono un budino molle,, vado sempre avanti io, per primo, perché sono un pettegolo curiosone. E sono un nevrotico-psicotic-patologico dalla nascita: volevo nascere in altri tempi! Caro Ambrogio, ti stimo e ti rispetto, e ti voglio anche tanto bene, perché, al contrario di me, sei un uomo moderato e misurato, e da te accetto consigli e rimbrotti, ad occhi e bocca chiusi. Ciao!

    RispondiElimina
  15. Trincerarsi dietro l'anonimato può essere semplicemente esercizio di "libero arbitrio": se è possibile selezionare un profilo, il commentatore sceglie. Con dietrologie e tentativi avventurosi di analisi freudiane si fa poca strada. By by

    RispondiElimina
  16. Il programma lo si costruisce tutti insieme; come detto in precedenza il nostro "TUTTI A CASA" non è il voler seguire una moda ma la consapevolezza che da troppo tempo le amministrazioni che si sono succedute hanno obbedito ai poteri forti dell'edilizia fidentina. Adesso basta e questo è il nostro primo punto di programma. Mai più obbedienze ne sottomissioni insieme al ripristino dei rispettivi ruoli della politica e degli uffici competenti. Le scelte programmatiche della città spettano esclusivamente alla politica, in piena condivisione con l'intera cittadinanza e non più dettate da tecnici che rispondono alla logica della cementificazione.
    Tonino Ditaranto

    RispondiElimina
  17. “Tutti a casa” è un film del 1960 diretto da Luigi Comencini , con Alberto Sordi, Eduardo De Filippo, ecc…. Celebre la frase: “Signor colonnello, accade una cosa incredibile i tedeschi si sono alleati con gli americani!”. Per caso, questo “gruppo di cittadini stanchi” è fatto di tedeschi e americani? O, come dicevano i Latini, di “oves et boves”?
    By by

    RispondiElimina
  18. Franco Bifani5 marzo 2014 12:34

    By By, ci sono anche gruppi, da decenni, formati di animali puzzolenti, con il grugno e la coda a ricciolo. Stanno sia a destra, che a sinistra e pure al centro.

    RispondiElimina
  19. Ognuno parla di ciò di cui s'intende!
    By by

    RispondiElimina
  20. Germano Meletti5 marzo 2014 13:22

    Il fatto che in poco tempo siano stati espressi 19 commenti (20 con il mio) vuole dire che probabilmente avete colpito e per colpire bisogna far pensare prima di arrivare al voto,

    RispondiElimina
  21. Franco Bifani5 marzo 2014 16:29

    E difatti, da qualche post, sto parlando di te, By By, anche se poi vado a sciacquarmi la bocca con un collutorio e a lavarmi le manine con un sapone al lisoformio..

    RispondiElimina
  22. Vi siete accorti tutti che da un pò state parlando di niente' ? Più della metà dei post è aria fritta? I problemi di Fidenza non si risolvono con la masturbazione mentale, con le offese, con la volgarità. L' inizio della campagna elettorale è proprio squallido, andremo tutti poco lontano!
    Elettore indignato anche da voi.

    RispondiElimina
  23. Germano Meletti5 marzo 2014 23:43

    In primis vorrei capire da quando è cominiciata e da dove è partita la campagna elettorale, visto che non si conosce nulla tra candidati sindaci, candidati consiglieri, liste in lizza, alleanze tra varie liste. Secondo se l'avessi fatta io una dichiarazione del genere l'avrei sicuramente firmata, mantenere l'anonimato con simili dichiarazioni direi che è un controsenso, allora era meglio non commentare, in questo caso più che mai "il bel tacer non fù mai scritto"

    RispondiElimina
  24. Continua pure a perdere tempo con citazioni che lasciano il tempo che trovano, intanto i problemi di Fidenza non si risolvono col bla, bla, bla.
    Elettore anonimo indignato anche con te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Germano Meletti6 marzo 2014 14:03

      Tanto per cominciare non credo proprio che tocchi ad un blog locale risolvere i problemi di un territorio che oggi è comune, domani può essere provincia, posdomani regione ed infine stato. Secondariamente penso che l'unica cosa che può proporre un blog è la conversazione con eventuali ipotesi legate al territorio, ma sempre conversazione rimane. Sta di fatto che partecipare a questa conversazione per dire la propria su eventuali soluzioni dei problemi è una cosa normale, dire che stiamo perdendo tempo potrebbe essere giusto, ma allora perchè dirlo in forma anonima? Ci si nomina e si espone il propro punto di vista, non ci trovo nulla di male, insinuarsi in questo modo direi che è meglio stare zitti e passare ad altro blog, dove di anonimato ce n'è tanto

      Elimina