venerdì 7 febbraio 2020

Il capriolo albino, il lupo e gli indigeni



Ciao Ponzi eccoti una novità assoluta.
L'immagine non è affatto ben chiara essendo stata ricavata da un cellulare, ma l'originalità consiste nel CAPRIOLO ALBINO (bianco come il latte) al quale, in seguito si sono aggiunti altri consanguinei con il mantello scuro che non sono stati ripresi.
Come al solito le immagini provengono da una frazione ........... che assolutamente non devi menzionare altrimenti il Capriolo finisce in padella, come è di consuetudine in quella zona abitata da "indigeni di casa nostra", e la pelle verrà conciata a mo' di scendiletto.
Buona serata


L'amico "Buona Serata" non è nuovo nel donarci foto eccezionali, solo qualche mese fa sorprese tre lupi, ma, a quanto pare, il vero pericolo dell'albino e dei suoi amici viene dagli "indigeni".







3 commenti:

  1. Indigeni? No, vigliacchi e frustrati.

    RispondiElimina
  2. Splendidi i lupi (anche il capriolo), ripresi molto da vicino. E' una fototrappola o cosa? Meraviglioso animale.

    RispondiElimina
  3. Fototrappola, confermo

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi