venerdì 7 ottobre 2016

Il software del pellegrino



La preannunciata conferenza stampa di presentazione del nuovo sito web della Cattedrale di Fidenza è stata condotta dall'Arch. Marco Tombolato supportato dalla dott.ssa Alessandra Mordacci direttrice del Museo del Duomo.
Giancarlo Menta, presidente del Consiglio di Amministrazione della Cattedrale ha rivolto un saluto ai presenti e ringraziato chi ha contribuito al successo dell'iniziativa. Gli altri interventi a seguire sono stati del vicesindaco Giancarlo Castellani e di Gianluca Boarini dell'azienda SwitchUp.
Ad esaltare l'importanza culturale dell'iniziativa ci ha pensato l'Assessore alla Cultura Maria Pia Bariggi il cui intervento è stato ripreso dal Vescovo che poi ha allargato il discorso alla rilevanza religiosa di "strumenti che ci mettono in rapporto coi giovani". 




L'accelerazione che la Diocesi ha impresso alla campagna di promozione della Cattedrale come meta religiosa e culturale è certamente notevole. Un altro importante traguardo è stato raggiunto oggi dopo non poche difficoltà, un ritardo di due anni dovuto al fatto che il "diavolo ci ha messo la coda", lo dirà con parole più dotte il Vescovo alla fine.
"Il nuovo sito web della Cattedrale di Fidenzaper la valorizzazione del più importante monumento del territorio fidentino e per la promozione del culto di San Donnino Martire è oggi una realtà ci spiega l'Arch. Marco Tombolato che ha coordinato il progetto voluto dal Vescovo di Fidenza, Mons. Carlo Mazza, e dal Consiglio di Amministrazione della Chiesa Cattedrale di Fidenza, con la partecipazione del Museo del Duomo e la collaborazione del Comune di Fidenza, . 
Il progetto è stato realizzato dall'azienda SwitchUp di Fidenza che si occupa di nuove tecnologie informatiche e di comunicazione digitale che avrà il compito di sviluppare anche la nuova APP dedicata ai dispositivi elettronici di tipo mobile, quali smartphone e tablet .
Hanno sostenuto il progetto la Fondazione Monte Parma e, come abbiamo detto, il Comune di Fidenza.

Alcuni momenti della conferenza stampa





Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi