lunedì 13 agosto 2018

Demolizioni a Borgo ed a Pechino

3 agosto 2011

“Vedo che stai ideando qualcosa con questa polvere”, commenta un "follower" rivolgendosi all'artista cinese Ai Weiwei intento appunto a raccogliere polvere tra le macerie del suo studio demolito dalle autorità.
Non fermiamoci tuttavia al provvedimento cinese, torniamo a casa nostra dove le dimensioni cittadine sono modeste ma le demolizioni sono una costante. 

Un tempo a Fidenza all'azione demolitoria seguiva puntuale quella edificatoria con una nuova costruzione, più funzionale, spesso architettonicamente non pregevole. Ora alla demolizione non segue niente e resta un'area. 
Due di queste aree sono lì in attesa: il vecchio ospedale che doveva ospitare un complesso residenziale importante e l'area del Convento dei Santi Giovanni in zona centralissima con Palazzo Comunale e Teatro Magnani a due passi.



In quest'ultimo caso si prospetta un vuoto a scadenza indefinita tanto che, per "farci qualcosa nel frattempo", è partita l'iniziativa dell'assessore Amigoni.
Non un sondaggio, ma una ricerca di idee attraverso un laboratorio per un uso temporaneo della PIAZZA SVELATA


Il modellino del complesso S.S. Giovanni.
Il vuoto da considerare al centro in colore più marcato.
Il successivo step elaborativo “Immaginare il futuro con i cittadini” ha visto un grappolo di cittadini cimentarsi "mettendocela tutta" sicché le coordinatrici Agnese e Stefania, Ascolto Attivo, con soddisfazione scrivono:
Cari amici e care amiche, l’ultimo laboratorio è stato un momento molto inteso e creativo di coprogettazione; in allegato trovate il report che presenta le cinque diverse proposte per gli usi temporanei della piazza svelata che sono state sviluppate.Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 8 settembre 2018 , sempre nella sede ex licei, dalle 10 alle 17 circa, per l’Open Space Technology, un momento interamente dedicato a raccogliere e discutere proposte sugli usi possibili di questo palazzo. Come lo trasformiamo in un luogo vitale per il centro storico e per tutta la città? Dopo ferragosto faremo circolare locandina e informazioni dettagliate, ma intanto… bloccate le agende e coinvolgete tutte le persone che vi sembra importante ci siano!
Ebbene se vogliamo essere della partita niente di meglio che leggere questo fascicoletto "Laboratorio per gli usi temporanei della piazza svelata", ricordando che, in caso di partecipazione, carta, matite e gomme sono fornite dalla"casa".

Insomma un modo originale di procedere, sicché si può dire che mentre a Pechino si raccoglie sabbia aspettando idee a Fidenza si raccolgono direttamente le idee.  


Ai Weiwei, a sinistra in bianco e nero, 
Franco Amigoni, a destra con gli occhiali

2 commenti:

  1. Dopo l’Asse Roma-Berlino, è nato quello Fidenza-Pechino.

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Ambrogio e grazie per il post. Il parallelo con Ai Weiwei è irriguardoso per lui, ma molto divertente per me. Buon Ferragosto.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi