mercoledì 9 aprile 2014

I poveri ricchi di Cortina e Franco Bifani


Ambrogio,
qualche giorno fa, ho letto una notizia ferale, che mi ha rattristato la giornata, anche oggi, ricorrenza del mio personale Dies Natalis. 

Si sa che la Regina delle Dolomiti, Cortina d’Ampezzo, è, da sempre, meta gli imprenditori italiani che contano, da Guido Barilla, ad Andrea Riello a Paolo Scaroni,  i quali, ora, vorrebbero che, a Cortina, si  realizzasse, finalmente, un campo da golf decente, con diciotto buche, che sostituisca quello esistente, più volgare e plebeo,  che ne conta solo nove. 
Lo vogliono anche Giuliano Adreani, Roberto Bertazzoni, i fratelli De Rigo, Andrea De Vido, Ermenegildo Dino Tabacchi. 
E ancora, il regista Carlo Vanzina, Vittorio Grilli, l’editore genovese Carlo Perrone, Maurizio Tamagnini, Lorenzo Sassoli De Bianchi.
Come potrà sopravvivere Guido Barilla, che si allena sempre con Massimo Scarpa, direttore tecnico della Nazionale di golf, per migliorarsi  ed acquisire esperienza, in questo campo, con un green così ridotto?
Che faranno  il banchiere Massimo Tosato ed il pedagogista Franco Frabboni, il povero Italo Folonari, ed ancora, Vanzina, che a Cortina ha ambientato alcuni dei suoi cinepanettoni? 
Non gli potrà bastare, come  Club House, lo splendido maxi chalet tutto in legno, la vera perla del centro, dove attori come Checco Zalone e Antonio Albanese, ma anche il principe Emanuele Filiberto di Savoia e la contessa Rossana Donà Dalle Rose, -amica, per caso, della Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare?- e il petroliere lodigiano Giorgio Carriero si ritrovano, per spuntini  e merendine, tra amici, di qualche centinaio di Euro? 
Tra queste immensità, s'annega il pensier mio; e 'l naufragar m'è amaro, in questa gora.
Franco Bifani

 Oggi, 9 aprile, è ricorrenza del personale Dies Natalis di Franco Bifani
I nostri auguri al nuovo venuto nel club esclusivo dei settantenni


2 commenti:

  1. Auguri, Franco.

    RispondiElimina
  2. Clary, cosa ne dici se andassimo, una volta su, a Cortina, per poter ammirare questa umanità superna, superiore ed iperuranica? Ne potremmo tornare, stupendamente arricchiti; nell'animo, se non altro, dopo aver respirato l'aere puro ed incontaminato di Cortina, insieme a loro.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi