sabato 24 novembre 2018

I 106 anni di Emilia Ponzi


Ritratto di Emilia Ponzi eseguito dal fratello Ettore nel 1927.
Il dipinto è visibilmente danneggiato, fu infatti recuperato in via Cornini Malpeli
 tra le macerie della casa distrutta completamente dai bombardamenti del maggio '44 .

Zia Emilia quest'anno, il 24 novembre, compie 106 anni. Nata nel lontano 1912 a Borgo San Donnino a
bitava allora nel popolare quartiere Oriola nella parte che fu, vent'anni dopo, "bonificata" per creare la nuova strada di penetrazione Via Corsica, oggi un tratto di via Cavour. 

Viveva nella casa che vediamo sotto insieme ai fratelli Aurelio, Ettore e Sperino, alle sorelle Aldina, Adele ed Ebe e ai genitori Guglielmo e Ester Morini. 
Sposò un altro borghigiano d'Oriola, Renzo Ceroni, che ora riposa nel nostro cimitero. Insieme si trasferirono a Milano dove tuttora Emilia risiede insieme alla figlia Pina, alle nipoti e ai numerosi pronipoti. 
Tutti, fratelli, sorelle e nipoti, hanno avuto l'opportunità di godere della sua ospitalità semplice ed immediata, era e rimane un punto di riferimento forte per tutta la famiglia, d'altra parte i legami familiari sono sempre da lei profondamente sentiti.


4 commenti:

  1. Marisa Guidorzi24 novembre 2018 15:31

    Bella lei nella freschezza della sua giovane età e grande dono poter attingere dalla memoria familiare di chi ci ha amato fin dalla nostra nascita e ci accompagna ancora.

    RispondiElimina
  2. Ambrogio, non si può tentare un restauro sapiente dei dipinti danneggiati di tuo padre? Io l’ho sempre presente, imbacuccato in un cappotto grigio, con sciarpa pesante al collo. Mia madre mi raccontava che era molto fragile di salute, per il soggiorno che i tedeschi gli avevano dedicato.

    RispondiElimina
  3. Da "Oriolano" d.o.c. un sincero augurio di ogni bene e salute

    RispondiElimina
  4. Tanti auguri ad Emilia e tanti complimenti.

    RispondiElimina