giovedì 16 luglio 2020

Lorenza Pellegrini lascia la Direzione Didattica di Fidenza



 L'Allegato 3 al "Decreto Direttoriale n. 257 del 15/07/2020 relativo alle conferme e ai mutamenti di incarico dei Dirigenti Scolastici della regione Emilia-Romagna per l’a.s. 2020/2021, nonchè alla mobilità interregionale in ingresso", al rigo 15 non lascia scampo: Lorenza Pellegrini lascia la D.D. DI FIDENZA e si trasferisce all'I.C. (Istituto Comprensivo) " R. L. Montalcini" di NOCETO (PR). 


Da circa dieci anni alla guida di istituti fidentini ha certamente contribuito in maniera determinante alla didattica fidentina, prima come Preside della scuola media Zani poi come DS della DD che riuniva tutti i plessi scolastici della scuola primaria di Fidenza (De Amicis, Collodi ed Ongaro) e alcune realtà di scuole d'infanzia. 

Per alcuni anni ha ricoperto contemporaneamente la direzione didattica e la reggenza alla scuola secondaria di primo grado Zani anticipando nei fatti quella modalità didattica che va sotto il nome di "Scuola Comprensiva".
Entrare nel dettaglio di quanto ha fatto per la scuola di Fidenza è impossibile, questo blog le ha dedicato in dieci anni di vicinanza e collaborazione oltre 150 articoli e citazioni in un'ottica di collaborazione costante e partecipata. Vicinanza e collaborazione che si è spinta alla mia diretta partecipazione ad alcuni, anche importanti, momenti, ricordo i due più recenti con questi links:





La docente Lorenza Pellegrini, da sette anni Dirigente Scolastico, ottiene dal Sindaco Andrea Massari e dall'Assessore alla Scuola il riconoscimento di "Magister Docet 2018" con la seguente motivazione:
"Lorenza Pellegrini sa che la persona ha bisogno di cure per sognare e desiderare, pensare e domandare, inventare e conoscere, è consapevole che la cura si realizza nell'esserci e nella reciprocità, nell'offrire esperienza per maturare a vedere e per conoscere mondi. Studenti e colleghi le riconoscono l'impegno quotidiano in questo viaggio di vita e di cultura in cui continuamente si spende".

1 commento:

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi