mercoledì 23 agosto 2017

La Cattedrale aperta al sole di mezzogiorno


Riaperta oggi la porta sul lato sud della Cattedrale dopo una ventennale chiusura disposta da chissà chi. Una spinta di luce che crea nuovi giochi e movimenti d'ombra all'interno del tempio. Non è certo questo il motivo principale ma anche questo ha la sua importanza. 
L'innovazione si aggiunge all'altra del ritorno del fonte battesimale, impropriamente sistemato  nella cappella della Ferrata, al suo posto tradizionale nella prima cappella di sinistra. Ne avevamo comunque già dato notizia.

Alcune foto di giornata

  


2 commenti:

  1. Roberta Taccagni19 settembre 2017 14:22

    Anche solo una porta aperta fa entrare luce che colpisce in modo diverso ciò che incontra. Il poter guardare le cose da un’altra prospettiva cambia anche le nostre impressioni, le emozioni, le nostre menti. Quando era stato abbattuto il palazzo davanti al Duomo mi aveva piacevolmente colpito la visione e le nuove prospettive del Duomo. Quello spazio vuoto aveva creato quel giusto respiro che mancava (che ora manca dopo la ricostruzione dell’edificio) per poterlo ammirare. Una vera meraviglia. Arrivando dalla parte dell’ex IrishPub si era creato un viale da cui si poteva assaporare piano piano la magnificenza della sua facciata. Avrei voluto che nulla fosse ricostruito, era il giusto spazio per ammirarlo in tutto il suo splendore. Ora è ingabbiato tra palazzi, quasi rinchiuso su se stesso.

    RispondiElimina
  2. Signora Roberta, ma Ella è una meravigliosa poetessa della luce solare in tutto il suo fulgore, l'Ada Merini di Borgo! Sono rimasto abbagliato...

    RispondiElimina