domenica 10 giugno 2018

Silvana Loreni e i familiari di Aldo Magnani soci onorari dell'Associazione Pueri Cantores

Domenica 10 giugno in Cattedrale durante la Santa Messa officiata dal Parroco della Cattedrale , don Gianemilio Pedroni, si è ripetuta la tradizionale cerimonia di vestizione dei nuovi Pueri Cantores con il rinnovo delle promesse da parte degli ex Pueri che ore cantano nel Chorus Laetus. 
Al termine della cerimonia sono stati insigniti del titolo di Soci Onorari dell'Associazione Pueri Cantores della Cattedrale di Fidenza due persone che si sono distinte per particolari meriti verso l'associazione.
Quest'anno il titolo è stato conferito alla sig.ra Silvana Loreni, corrispondente locale del quotidiano la  Gazzetta di Parma, e alla memoria di Aldo Magnani, indimenticata figura di cittadino sensibile a questa ed alle altre iniziative  che arricchiscono la comunità fidentina.



"Attestato di Socio Onorario conferito a Silvana Loreni con profonda riconoscenza per le sensibilità dimostrate e per quanto fatto a favore di questa associazione"



"Attestato di Socio Onorario conferito a Aldo Magnani con profonda riconoscenza per aver sostenuto con entusiasmo e disponibilità l'attività dell'Associazione  condividendone, fin dagli esordi, gli scopi e le finalità"


3 commenti:

  1. Onorificenza meritata sia per Silvana che per Aldo. Propongo una Via o una Sede Culturale intitolata ad Aldo Magnani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con "la Claretta. Ho passato con Aldo momenti bellissimi che, nell'occasione, potrei anche raccontarvi. Nei nostri incontri riuscivamo ad emozionarci al pensiero di un'amicizia nata quasi per caso, ma che sentivamo forte e fraterna.
      "Il suo amico bresciano".

      Elimina
  2. Sono d'accordo con "la Claretta". Ho passato con Aldo momenti bellissimi che, nell'occasione, potrei anche raccontarvi. Ad ogni nostro incontro riuscivamo ad emozionarci al pensiero di questa amicizia nata quasi per caso, ma che sentivamo forte e quasi fraterna.
    "Il suo amico bresciano".

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi