lunedì 26 novembre 2012

I colori dell'Avvento

Fidenza, il viale d'ingresso
 del Seminario Vescovile
"L'Avvento pone in questione la disponibilità ad aprirsi a un Altro, che il linguaggio delle profezie annuncia come il dono promesso da Dio all'uomo. E' punto cruciale, questo, oggi: ciò che rende spesso impossibile la fede è l'autosufficienza, l'incapacità a guardare oltre se stessi, l'indisponibilità a ridiscutere l'affermazione che siamo noi stessi al centro della vita e della storia. Chi proclama il venire di un Altro nella storia degli uomini, interpella a questo livello di profondità l'interlocutore d'oggi immerso in un clima culturale e di costume che fa riferimento ai problemi sopra evocati. L'anno liturgico si snoda, a partire dall'Avvento, in continua dialettica con il problema della fede: conduce a interrogarsi sulla possibilità e sul senso del vivere in maniera autenticamente religiosa. Porta cioè alle questioni decisive che originano poi la possibilità di una vita cristiana."


Dalla lettera pastorale 1988-89 del Cardinale Carlo Maria Martini




Fidenza, il viale d'ingresso 
del Seminario Vescovile


" ... come in trasparenza ..." pubblica alcune composizioni di Don Lino Cassi, Sacerdote in Fidenza, raccolte sotto il titolo di "Avvento".  Il brano del Cardinal Carlo Maria Martini riportato all'inizio è una possibile chiave di lettura delle composizioni che potrete trovare alla pagina: 

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi