giovedì 12 giugno 2014

Massari come un treno: la Giunta è fatta.


Sono cinque gli assessori a comporre la Giunta del Sindaco Andrea Massari. 
Alessia Gruzza Vicesindaco, come già anticipato in campagna elettorale, ha le deleghe a Cultura, Turismo e Scuola, Giancarlo Castellani (ex assessore provinciale) con deleghe ad Ambiente e Urbanistica, Fabio Bonatti con deleghe ad Attività produttive e Commercio, a Davide Malvisi la delega a Lavori pubblici e mobilità, mentre Alessia Frangipane la delega a Wellfare e Associazionismo. 
Le deleghe al Bilancio e alle Partecipate restano nelle mani del Sindaco Massari. Sotto in dettaglio tutte le informazioni pervenuteci dal Sindaco stesso.

foto



Questa la dichiarazione del Sindaco:


Massari presenta la Giunta in 24 ore
“Un gruppo giovane, subito al lavoro”
Il neosindaco mantiene la sua promessa. “Età media 41 anni, due tecnici e deleghe innovative: dal centro storico all'innovazione, passando per un nuovo welfare”

“Lo abbiamo detto, lo abbiamo fatto: in 24 ore dalla mia proclamazione, la nuova Giunta di Fidenza è stata presentata e si è messa subito al lavoro. Una rapidità che dobbiamo ai cittadini di Fidenza che col loro voto ci hanno chiesto un cambiamento profondo anche nello stile di governo della nostra comunità”.
Così il neosindaco Andrea Massari ha presentato nel tardo pomeriggio di oggi la sua squadra, in una Sala consiliare gremita di cittadini e curiosi, riunendo subito dopo il gruppo per la prima seduta dedicata all'analisi del bilancio consuntivo 2013.
“Sono felice di aver raccolto la disponibilità di quelli che sono prima di tutto fidentini – continua Massari –, che conoscono la città, i suoi problemi e soprattutto le sue potenzialità, sulle quali costruire un futuro a portata di mano. 
Abbiamo dato vita ad un gruppo giovane (l'età media è di 41 anni), aprendo le porte del governo cittadino ad una nuova generazione. Un gruppo composto da tre amministratori provenienti dal Pd e da due figure tecniche, chiamate per le loro specifiche competenze in altrettanti settori chiave. Un gruppo che sarà al lavoro tutti i giorni, garantendo ai fidentini la piena, totale, disponibilità al dialogo e al confronto”.

Tante le novità nelle deleghe assegnate. Il primo cittadino ha voluto seguire di persona la partita della semplificazione e dell'innovazione, della partecipazione, del contrasto alle infiltrazioni criminali e dei rapporti col Governo, livello essenziale ora che le Province verranno meno. 

Il vicesindaco sarà Alessia Gruzza (35 anni, Pd), impegnata per dare forma e sostanza al progetto per fare del binomio Cultura-Turismo un'opportunità di vera crescita economica per Fidenza, ferma a 1.500 presenze all'anno. A lei anche il compito di seguire la Scuola. 

Il nuovo assessore alle Attività produttive – Fabio Bonatti (42 anni, tecnico), una vita nel settore artigiano e delle Pmi – sarà il titolare di due deleghe mai viste prima a Fidenza: la realizzazione della smart city fidentina e una delega specifica al Centro storico, nate per rispondere alle domanda di semplificazione e rilancio che è stata pressante da parte dei cittadini e delle associazioni di categoria. A Bonatti va anche la delega all'Agricoltura, settore che sarà al centro del progetto fieristico su Fidenza. 

Un'altra donna, Alessia Frangipane, tecnico, si occuperà del settore chiave del Welfare – con il compito di riportare l'Asp al suo ruolo di generatore di servizi, non di polemiche politiche –, del rapporto fondamentale con l'Associazionismo/Terzo settore e delle Pari opportunità. 

A Davide Malvisi (34 anni, Pd), Lavori Pubblici, Sicurezza e sport, va anche la delega specifica alla Manutenzione, per garantire ai cittadini una città più bella, più pulita e più ordinata, in tempi rapidi e puntuali. 

Da Giancarlo Castellani (59 anni, Pd), arriva un grande contributo di esperienza: come assessore provinciale ha portato il parmense a livelli da record nella raccolta differenziata. Impegno che porterà avanti da oggi nella sua città, la prima con Andrea Massari a realizzare un sistema capillare di porta a porta dal 2005. A Castellani, tra le altre, vanno anche la delega innovativa alla riqualificazione energetica e all'Urbanistica, per realizzare un modello di sviluppo con consumo di suolo a saldo zero, fortemente legato al riuso e alla riqualificazione. 

Nel dettaglio, ecco le deleghe assegnate: 

Andrea Massari
Sindaco
Deleghe: Bilancio, personale, società partecipate, comunicazione, strategie di area, progetti speciali e rapporto col Governo (progetto Cattedrale e via Francigena nel patrimonio Unesco), bonifiche e riuso produttivo, semplificazione, agenda digitale e trasparenza, partecipazione, contrasto alle infiltrazioni mafiose/criminali

Alessia Gruzza
Vicesindaco 
deleghe: Cultura, Turismo, Scuola, Rapporti con l'Europa per il rilancio culturale e turistico

Alessia Frangipane
Assessore
deleghe: Welfare, Associazionismo, Terzo settore, pari Opportunità

Davide Malvisi
Assessore
deleghe: Lavori pubblici, Mobilità, Patrimonio, Sicurezza e Polizia Municipale, Sport

Castellani Giancarlo

Assessore
deleghe: Ambiente, Urbanistica, Piano d'azione per la sostenibilità energetica

Fabio Bonatti
Assessore
deleghe: Attività produttive, Commercio, Artigianato, Centro storico, Agricoltura, Innovazione e Smart city fidentina, rapporti con l'Europa per il rilancio produttivo

Andrea Massari
Sindaco

Deleghe: Bilancio, personale, società partecipate, comunicazione, strategie di area, progetti speciali e rapporto col Governo (progetto Cattedrale e via Francigena nel patrimonio Unesco), bonifiche e riuso produttivo, semplificazione, agenda digitale e trasparenza, partecipazione, contrasto alle infiltrazioni mafiose/criminali

Ho 41 anni sono sposato, abito nel quartiere Corea e vivo da sempre a Fidenza. Sono un ingegnere civile e lavoro all’Interporto di Parma come responsabile dell’area tecnica.
Ho avuto l’onore di amministrare la nostra città dal luglio 2004 al marzo 2009 come assessore all’Ambiente, Viabilità, Protezione civile e Polizia municipale. In quegli anni il mio impegno si è concentrato sulla raccolta differenziata – che per la prima volta è stata estesa a tutto il comune con forme innovative – sull’educazione ambientale nelle scuole, sulla creazione di nuovi parcheggi e sull’eliminazione di tutti i semafori, per una viabilità più sicura e meno congestionata.
In quegli anni Fidenza ha visto la prima fontana dell’acqua pubblica, le prime aree attrezzate per i cani, la realizzazione di percorsi ciclopedonali sulle nostre colline, la messa in sicurezza di numerosi incroci e piste ciclabili ma soprattutto l’avvio delle attività di bonifica di Cip e Carbochimica, con la stipula dell’accordo che ha garantito a Fidenza le necessarie risorse economiche.
I cittadini di Fidenza e non un gruppo di dirigenti di partito mi hanno scelto alle primarie. Mi sono candidato perché ho idee, la passione e credo l’esperienza per governare Fidenza.
Lo straordinario risultato delle elezioni amministrative, sancito dal voto dei fidentini, mi ha confermato la fattibilità del nostro progetto più grande: dare vita insieme ad una nuova stagione amministrativa, per fare ripartire Fidenza.
#dabÓn
Schede nuovi Assessori 

Alessia Gruzza
Vicesindaco
deleghe: Cultura, Turismo, Scuola, Rapporti con l'Europa per il rilancio culturale e turistico

Nasce a Fidenza nel 1979, è un fisico e lavora come insegnante.  Dopo essersi laureata con lode in Fisica presso l’Università degli Studi di Parma nel 2002, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Fisica sempre a Parma nel 2006, con la collaborazione del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Padova.
Ha proseguito l’attività di ricerca in Fisica Astroparticellare e Cosmologia presso il CERN (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare) di Ginevra (Svizzera), vincendo una borsa di studio della Fondazione Angelo Della Riccia. Ha continuato negli anni successivi la sua attività di ricerca e parallelamente ha collaborato con l’Università per incarichi di docenza e divulgazione scientifica.
Nel 2010 inizia ad occuparsi di Energie Alternative, svolgendo attività di progettazione per impianti volti non solo all’Italia ma anche a Paesi Europei e in Via di Sviluppo.
Dal 2013 è docente di ruolo nella scuola secondaria.


Alessia Frangipane
Assessore
deleghe: Welfare, Associazionismo, Terzo settore, pari Opportunità
39 anni. Assistente sociale, laureata nel 2001 presso l’Università degli Studi di Siena, ha lavorato dal 2002 nei servizi sociali territoriali di Reggio Emilia e Parma, occupandosi prima di minori e famiglie e poi di anziani. Dal 2008 lavora presso la Provincia di Parma al servizio Coordinamento Politiche sociali occupandosi in prevalenza di progettualità relative alla violenza contro le donne, diritti umani, esclusione sociale.
Nel 2011 ha conseguito la laurea specialistica in programmazione e gestione dei servizi sociali presso l’Università degli Studi di Parma.

Davide Malvisi
Assessore
deleghe: Lavori pubblici, Mobilità, Patrimonio, Sicurezza e Polizia Municipale, Sport
34 anni, residente a Fidenza, diploma di Geometra, commerciante. Consigliere della società Fidenza Sport dal 2008 al 2009, dal 2009 al 2014 consigliere comunale di Fidenza, membro della 1^ Commissione (Affari Istituzionali, Bilancio e Programmazione, Organizzazione Uffici e Servizi, Aziende ed Enti Partecipati; Associazione Intercomunale Terre Verdiane) e della 3^ Commissione (Attività Culturali, Pubblica Istruzione e Formazione Professionale, Sport e Tempo Libero, Politiche Giovanili). Segretario del Partito Democratico dal febbraio 2010 al novembre 2013, ha svolto attività di volontariato presso associazioni fidentine ed è impegnato nel mondo sportivo come vicepresidente dell’associazione Boxe Fidenza.

Castellani Giancarlo
Assessore
deleghe: Ambiente, Urbanistica, Piano d'azione per la sostenibilità energetica

59 anni, sposato con una figlia. Ha svolto per diversi anni attività di volontariato nell’Agesci.
Tecnico in una  Azienda chimica e poi sindacalista della Cisl, nella quale ha ricoperto diversi incarichi sia a livello provinciale che nazionale.
E' stato Assessore provinciale dal 2005 al 2014 con delega all’ambiente, alle politiche energetiche e alle partecipate.
E’ coordinatore provinciale di Atersir e componente del comitato regionale di indirizzo di Arpa. Svolge attività di consulenza aziendale.

Fabio Bonatti
Assessore
deleghe: Attività produttive, Commercio, Artigianato, Centro storico, Agricoltura, Innovazione e Smart city fidentina, rapporti con l'Europa per il rilancio produttivo


42 anni. Fidentino da sempre. Lavora da 23 anni nel settore dell'associazionismo di categoria dell'impresa artigiana e della Pmi. Si è occupato di gestione fiscale per le aziende e di analisi dei loro fabbisogni per realizzare progetti di sviluppo per la creazione di impresa o trasformazione della stessa. Nel corso della sua esperienza professionale ha affrontato il problema dell'accesso al credito per il settore artigiano e delle Pmi e gestito relazioni con le Amministrazioni comunali e le cooperative di garanzia attive sul territorio.

5 commenti:

  1. Continuo a non capire la difficoltà di fare la giunta in 24 ore. Si sapeva già chi vinceva e il tempo c'era tutto per pesare le forze in campo e decidere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provi a chiedersi come mai ancora oggi 14 giugno tanti sindaci che hanno vinto il 25 maggio non hanno ancora annunciato le giunte.
      Noceto, Collecchio...

      Elimina
    2. Me lo sono chiesto e l'unica risposta che mi sono dato è stata prettamente di tipo politico: cioè le ultime trattative per far contenti tutte le liste che appoggiano il sindaco. Questo non è il caso di Fidenza. Cmq va bene così. Basta parlare di questo miracolo.

      Elimina
  2. Germano Meletti13 giugno 2014 15:28

    Esiste un organo che deve convalidare il risultato elettorale, quella convalida è arrivata mercoledì e 24 ore dopo, giovedì, Massari ha divulgato i nomi degli assessori. Nessuno ha bisogno dell'avvocato difensore, ma visto che ho contestato parecchie cose anche in campagna elettorale, l'onestà mi impone di dargli questa per buona. Forse non si sarà espresso bene, inducendo il cittadino a pensare alle 24 ore come quelle successive alla divulgazione del risultato elettorale, ma non è così

    RispondiElimina
  3. Massari, il Frecciarossa! O solo rosa pallido?

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi