sabato 7 giugno 2014

Un guado lungo cinque anni

Questa foto è del 14 novembre 2009, erano da qualche ora iniziati i lavori di consolidamento dell'alveo del torrente Stirone, e, dal punto più alto dell'argine sinistro, il Presidente della provincia Vincenzo Bernazzoli dichiarava che il guado sarebbe stato al più presto ripristinato. Come potevano non credere i fidentini al quasi compaesano? 

Ed avevano ragione, la promessa è stata rinnovata in forme anche più solenni dallo stesso Bernazzoli, direttamente o per interposta persona per quasi cinque anni.
Lo scatto fotografico intanto è diventato quasi un'icona, all'inizio ripreso dalla stampa e dal web senza citazione dell'origine, poi rifatto pressoché identico in tempi diversi.
Ancora lo troviamo riproposto ne "il Fidentino" distribuito casa per casa nell'aprile del corrente anno, e, a questo punto, i fidentini hanno finito per non credere più alla promessa. Negli stessi giorni di aprile arrivavano anche le dimissioni del Sindaco Mario Cantini che nel progetto aveva creduto.

"Gli argini dello Stirone ed il guado Granella" è un post di due anni fa che voleva essere memoria della storica definitiva decisione  di ripristino Allo scopo avevamo scomodato illustri personaggi del passato dimenticando la loro proverbiale sfiducia nella politica. 
Ed avevano ragione, questa volta non si poteva dar colpa alle piene dello Stirone ma ai vuoti della politica.
In conclusione, come dice il titolo, un guado lungo cinque anni e non è ancora cominciato.

Ritaglio ed immagini della storica
 conferenza stampa del 25 ottobre 2012







1 commento:

  1. Se vanno indietro di qualche anno, i Fidentini scopriranno che l'allora sindaco Cerri promise il rifacimento della Scuola Verde. Nel programma del futuro sindaco Massari c'è la stessa promessa, speriamo sia la volta buona !!

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi