sabato 10 febbraio 2018

Nuovo vice Sindaco ed assessore: una scelta politica che non trascura la competenza

images-2012-foto raminzoni-300x225.jpg
Il Vicesindaco Valentino Raminzoni, al centro, è con il suo
predecessore Giancarlo Castellani ed il Sindaco Andrea Massari. 

E' Valentino Raminzoni il nuovo vice Sindaco che entra nella Giunta comunale in qualità di Vicesindaco con delega all’Ambiente. Questo è quanto annunciato oggi 10 febbraio dal Sindaco di Fidenza, Andrea Massari, nel corso di una conferenza stampa con queste parole:
“Valentino è stato fin da subito parte della nostra squadra, prima partecipando alla definizione del programma e poi candidandosi. Un punto di riferimento moderato, un cittadino attento alla sua Comunità. Così lo abbiamo conosciuto e così entra a far parte della nostra squadra, raccogliendo il testimone da Giancarlo Castellani nel segno della massima unità d’intenti e della piena collaborazione. Ringrazio Valentino perché chi sceglie di mettersi in gioco come amministratore e decide di servire Fidenza al massimo delle sue capacità, in qualche modo deve mettere in conto il rispetto di tre parole fondamentali: impegno totale, gioco di squadra, passione per i progetti fatti bene e le sfide ambiziose”.
Raminzoni prende il posto di Giancarlo Castellani, dimessosi a fine anno per poter seguire un nuovo percorso professionale. 
Il nuovo vicesindaco è al suo primo incarico da amministratore pubblico. Nato a Fidenza dove vive, presta servizio come volontario nella Pubblica Assistenza è laureato in ingegneria chimica ed ha alle spalle una carriera professionale nel settore privato.
"Valentino è stato fin da subito parte della nostra squadra, prima partecipando alla definizione del programma e poi candidandosi" ricorda il Sindaco. Una scelta quindi in ambito PD, ma anche rispettosa degli equilibri interni di partito, è infatti ritenuto come appartenente alla stessa componente interna del PD del suo predecessore Giancarlo Castellani.

2 commenti:

  1. L'Anonimo di Borgo10 febbraio 2018 19:02

    Bene la nomina dell'ingeniere Chimico, sarà sufficiente a risolvere il problema della bonifica dell'ex area Carbochimica?
    Dopo il fallimento della "Solveco" abbiamo una altra emergenza ambientale da bonificare?
    Riuscirà sul tema delle bonifiche, in corso o no, ad interrompere il "sordante silenzio" calato a Fidenza?

    RispondiElimina
  2. Dovremmo essere noi a fare un po' di frastuono! Per quanto mi riguarda non credo ai miracoli ancor meno agli umani.

    RispondiElimina