mercoledì 30 ottobre 2013

Fidenza e dintorni e la famiglia Preti, burattinai

Piazza Garibaldi di Borgo San Donnino (Fidenza) in un fondale 
inchiodato ad un bastone di sezione circolare o quadrangolare. 
Cronologia: post 1890 - ante 1899
Tempera su tela. Misure: 230 x 120  

Il fondale fa parte della Collezione Scuola Paolo Grassi di Milano. Una vera e propria raccolta di materiali di scena per rappresentazioni di marionette di Carlo Preti, attivo in Emilia nell'ottocento al quale si sono aggiunti nei primi anni del '900 quelli del fratello Guglielmo. A questi si aggiungono successivamente quelli prodotti da Ermenegildo Preti e dai suoi numerosi figli (Rosa, Nando, Dario, Maria). E' difficile risalire all'autore del fondale anche perché il nucleo è stilisticamente omogeneo sia per quanto riguarda i burattini sia per le scenografie.
Di origine modenese la dinastia Preti si trasmise per tutto l'800, ed ebbe come capostipite Giulio Preti (1804-1882), genero di Luigi Campogalliani, che gli studiosi concordano nel riconoscere come iniziatore, insieme ai suoi figli, della "scuola modenese" e che viene ricordato soprattutto come ideatore della popolare maschera di Sandrone.
Nella collezione è pure presente un altro cartone che si richiama alla torre campanaria del Duomo di Fidenza.

Si tratto di uno "spezzato" che "veniva posto all'interno della baracca come completamento della scena. Il cartonaggio rappresenta il campanile di Fidenza ed è realizzato con cartoncino marrone sagomato per formare le cornici che delimitano i tre piani del campanile e termina con una cuspide che ha nel primo scomparto un orologio dipinto con lancette e ore blu su fondo bianco. Fa parte del cartonaggio la scritta "W Fidenza" staccata dal campanile, ma che in origine ne era l'estremità superiore. Cronologia: post 1890 - ante 1899  - Tempera su cartone. Misure: 32 x 94
Nella raccolta richiamata si trovano alcuni manifesti come questo
 relativo ad una rappresentazione nella vicina Salsomaggiore Terme

Ecco un altro riferimento alla vicina Salsomaggiore 
Terme conservato nella collezione

2 commenti:

  1. Le avventure di Sandron, della 'Pulonia'e del figlio Fasulin , teatro itinerante nella pianura padana destra Po, che ha dilettato i nostri nonni.

    RispondiElimina
  2. Roberta Taccagni15 gennaio 2021 09:51

    Bellissima questa immagine della piazza del 1800, sembra un cortile interno.

    RispondiElimina