martedì 29 ottobre 2013

"Tütti i g’ha èl cül e änsón äs la vöda" ed il Pd si sfila dalle proprie responsabilità


Nella "bufera" fidentina, innescata dalla relazione degli ispettori del Ministero delle Finanze, finalmente il PD rompe il silenzio ed interviene con un articolo sulla Gazzetta di oggi. Con sapienza tutta bizantina la nomenclatura cittadina del partito rammenda e ricuce vecchi discorsi incapace di esprimere compiutamente un concetto. 
Arriverà Renzi!

Ecco il passaggio principe con cui il PD fidentino si autolegittima giudice anziché correo:
"Sappiamo perfettamente che alcuni e ribadiamo alcuni di questi errori si riferiscono ad un periodo che parte dal 1998, ma lavorando per il bene della città e non per la soddisfazione personale, non ci troveremmo in imbarazzo a condividere eventuali irregolarità accadute durante amministrazioni precedenti all'attuale"

Il testo completo dell'articolo che è oggi sulla Gazzetta
come pubblicato alla pagina http://www.alicenonlosa.it


«Siamo giunti ormai alla fine dei 5 anni di amministrazione Cantini, e, senza volerci erigere a professori, crediamo sia tempo di pagelle. La più importante è arrivata da Roma, non dal Ministero dell’Istruzione, bensì da quello delle Finanze. Le 24 irregolarità riscontrate dagli ispettori nella gestione del Comune di Fidenza, denotano una grande superficialità e mancanza di competenza, perché è di questo che vogliamo credere si tratti, nella gestione di alcune delle più importanti e basilari situazioni che un’amministra - zione si trova ad affrontare». Così il Pd di Fidenza commenta la vicenda della 24 irregolarità segnalate al Comune di Fidenza dopo una verifica amministrativo - contabile eseguita da tre ispettori del ministero dell’Eco - nomia e delle Finanze. «Sappiamo perfettamente che alcuni e ribadiamo alcuni di questi errori si riferiscono ad un periodo che parte dal 1998, ma, lavorando per il bene della città e non per soddisfazione personale, non ci troveremmo in imbarazzo a condividere eventuali irregolarità accadute durante amministrazioni precedenti all’at - tuale. Detto questo, proviamo un grande senso di soddisfazione nell’apprendere che tutte quelle battaglie che il Pd ha portato avanti in questi anni, ricevendo faziose smentite, sberleffi ed addirittura minacce di querela, hanno trovato un riscontro certificato, portando addirittura un Ministero della Repubblica ad intervenire per constatarne l’accaduto» prosegue la nota. Il Pd poi elenca alcuni temi, di cui si è discusso in questi anni: «Parliamo ad esempio dei bilanci rattoppati grazie ad alienazioni mai avvenute, della mala gestione dei fondi di produttività dei dirigenti, della mancata riduzione dello stipendio del Sindaco, della mancata riduzione dello stipendio agli amministratori delle società partecipate, solo per citarne alcuni. Lo avevamo denunciato persino con manifesti in giro per la città». Nelle ultime righe l’affondo verso l’amministrazione si fa più pesante: «Gli 11 consiglieri senza seguito che si ostinano a sostenere questa amministrazione se li ricordano quei manifesti in cui con la scritta "Vergogna" sottolineavamo il fatto che a fronte dei sacrifici chiesti ai fidentini la casta borghigiana non si era ridotta le indennità ma se l’era aumentate. Avevamo ragione! Ora Cantini ed i suoi dovranno rendere conto al Ministero ed alla cittadinanza di questi fatti. Avevamo segnalato queste cose pubblicamente a Cantini, con maggiore umiltà avrebbe potuto correggere in tempo. A questo punto, prima questa maggioranza lascerà l’amministrazione e meglio sarà per il bene di Fidenza e dei fidentini»



L'eredità della
 "grande superficialità e mancanza di competenza" 

6 commenti:

  1. Possiamo anche aggiungere le foro delle Twin Tower borghigiane e della miriade di quartieri da loro iniziati ed ancora incompiuti a causa della attuale edilizia crisi...sempre per via della superficialità e della mancanza di competenza. Ma la gente non ha le fette di salame sugli occhi, non si vergognano a dire queste cose???

    RispondiElimina
  2. Se corrisponde al vero ciò che qualche blogger sostiene, cioè che il 90% dei rilievi è da ricondurre all'era Tedeschi-Cerri (1998-2008), di chi sarebbe stata principalmente la superficialità e la mancanza di competenza? Alla fine potrebbe aumentare fortemente l'imbarazzo da parte del PD attuale a dover condividere eventuali irregolarità...

    RispondiElimina
  3. In proposito alle Twin Tower, ho già detto e scritto molto, ma repetita juvant. Al di là dello scempio, dello stupro ottemperato ai danni della nostra Fidenza, rimane la beffa del nome: Nuovi Terragli, li ha chiamati una mente degna della maieutica socratica. Mo che Trâj d'Egìtt! Lo sapeva l'esimio titolista o architetto o ingegnere, che ha partorito la definizione, che i Terragli sono casette basse, costruite sulle fondamenta delle mura di cinta abbattute e sul "terrapieno" che, in quel punto, si è formato in seguito? E che sono state edificate con i mattoni delle mura, le quali, si sa, non avevano uno spessore, sufficiente per fornire laterizi per un grattacielo. Lo sapeva che i Trâj äd S.Michêl erano ben più a Sud del luogo che occupano ora i dü pistulón, dävanti a la stäsión? Quante volte ho chiesto. Mai nessuno che mi abbia risposto e poiché sono convinta che le parole abbiano molta importanza, io non li chiamo Nuovi Terragli, ma sempre pistulón o trulón o bägäjón.

    RispondiElimina
  4. Franky Sèspir29 ottobre 2013 17:08

    Un ben triste novembre
    è quello che ci reca questo giorno.
    Quest’oggi il sole, in segno di dolore,
    non mostrerà il suo volto, su Fidentia.
    Ed ora andiamo via da questo luogo,
    per ragionare ancora tra di noi
    di tutti questi tristi accadimenti.
    Per essi, alcuni avranno il condono,
    altri la loro giusta punizione;
    ché mai vicenda fu più dolorosa
    di questa, del PdL e del PD.
    Dove sono questi nemici? Pidiellini…Pidiini… vedete che frutti ha dato il vostro odio? Le Fiamme Gialle han deciso di rovistare per il Comunal palagio, con le ispezioni … e noi, che non abbiamo saputo fermare in tempo le vostre sciagurate fazioni, perderemo tanti cari amministratori, amici e parenti… siamo tutti colpevoli… tutti puniti!
    Un livido silenzio è sceso su Borgo S. Donnino, neppure il sole osa affacciarsi all’orizzonte, perchè mai storia fu più dolorosa e triste di quella dei nostri partiti locali, delle loro Giuliette e dei loro Romei!
    I sudditi di Fidenza-Borgo San Donnino

    RispondiElimina
  5. @ Claretta : le Twin Power, non hanno radici e nemmeno storia. Cerca con Google : torri faro , San Benigno , Genova. Troverai le stesse torri con la stessa ditta con gli stessi problemi .......

    RispondiElimina
  6. Le torri faro di genova le trovi alla pagina http://fidenza-luoghi.blogspot.it/2011/10/le-torri-dei-nuovi-terragli-replicate.html

    RispondiElimina