mercoledì 11 dicembre 2019

La Prima di Pietro Brunetto al Teatro Magnani


 20 dicembre 2019 — opera LA TRAVIATA di G.Verdi — nuovo allestimento. 
La protagonista Renata Campanella, dopo lo strepitoso successo dell'anno scorso in Andrea Chenier, si ripresenta al Magnani ritagliando uno spazio fra gli innumerevoli impegni, assunti proprio dopo il trionfo dello scorso anno, come segno di gratitudine ed avrà al suo fianco giovani emergenti.
L'avvenimento "tutto fidentino" consiste e riguarda l'importante opportunità riservata al giovane tenore locale, Pietro Brunetto, che debutterà, dopo attenta valutazione, nel ruolo protagonistico di Alfredo. 


L'ultracentenaria storia del Teatro Magnani riporta che bisogna risalire ai fasti del grande tenore Bertelli degli anni 20/30 del secolo scorso per trovare un tenore fidentino in ruoli protagonistici.


L'allestimento di un'opera come La Traviata è il sogno di ogni costumista, il nostro Artemio Cabassi non ci deluderà e siamo certi che ci stupirà ancora una volta. 
Il fedele Maestro. o Stefano Giaroli sarà alla guida dell'Orchestra Filarmonica delle Terre Verdiane e del Coro dell'Opera di Parma e quindi una garanzia artistica di alto livello.


TEATRO G. MAGNANI - FIDENZA
Venerdì 20 dicembre 2019 - ore 20.30

LA TRAVIATA
Melodramma in tre atti – libretto di Francesco Maria Piave

Musica di GIUSEPPE VERDI

Orchestra Filarmonica Delle Terre Verdiane
Maestro concertatore e direttore STEFANO GIAROLI
Coro dell’Opera di Parma direttore EMILIANO ESPOSITO
Regia RENATO BONAIUTO
Scene e costumi ARTEMIO CABASSI
Direttore palcoscenico PIERLUIGI CASSANO
Realizzazione costumi ARTE SCENICA RE
Tecnico luci MARCO OGLIOSI
Capo squadra tecnica GABRIELE SASSI
NUOVA PRODUZIONE G.P.M. “T.MARCHETTI”


5 commenti:

  1. Tanti auguri, Pietro. Addirittura "Alfredo" ci farai? Sono emozionata per te.

    RispondiElimina
  2. Auguri al nostro tenore fidentino

    RispondiElimina
  3. Mirella Capretti11 dicembre 2019 23:49

    Auguri vivissimi al mio ex alunno Pietro e un "In bocca al lupo" grande come il mondo per il suo debutto al Teatro Magnani nel prestigioso ruolo di Alfredo in Traviata. Che sia l'inizio di un lungo percorso ricco di successi! Con simpatia e ammirazione.
    Mirella Capretti

    RispondiElimina
  4. Pietro lo ricordo, anni fa, con la sua Punto Evo, gentilissimo, ad accompagnarmi di qua e di là, per Fidenza. Non lo scorderò mai. Un bocca al lupo sincerissimo!

    RispondiElimina
  5. In bocca al lupo Pietro.Sei un GRANDE

    RispondiElimina