domenica 17 agosto 2014

Le fontane notturne di Piazza Grandi

La dove vivono le rane l'impianto di irrigazione di Piazza Grandi "un mese fa era rotto. Questa notte è rotto. Quindi è almeno un mese che è rotto. Se escono 30 litri al minuto per 2 ore ogni notte."
Questa la segnalazione, di una logica stringente, corredata da fotografie che un amico, saltuariamente nottambulo, ci ha inviato.
Io, che nottambulo non sono, mi limito ad osservare che a parte le foto portano la data di oggi 17 agosto ore 1.57. 

Nota
Ci sorprende che questo possa avvenire in una città in cui l'assessore poche ore prima si sia autoincensato con questa nota sulla sua pagina di diario FaceBook: 

Davide Malvisi
13 ore fa
"Guasto all'impianto elettrico del Cimitero Urbano di Fidenza causato dal temporale. Al più presto i tecnici interverranno per ripristinare la situazione. Ci scusiamo per il disagio"

6 commenti:

  1. Sembra l'annuncio della società Autostrade, "stiamo lavorando per voi, ci scusiamo per il disagio". Ma va la!!!

    RispondiElimina
  2. Laudato si’, mi’ Assessore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

    In esto accadimento, essa ene multo pretiosa et pauco utile….

    RispondiElimina
  3. Ne esce di acqua!!!Da bon!!

    RispondiElimina
  4. Forse sono tutti in ferie???!

    RispondiElimina
  5. Forse sono tutti in ferie????!!!!

    RispondiElimina

  6. Fontana di Borgo,
    che risplendi al sole d'or,
    la speranza tu infondi
    a chi crede nella Giunta.

    Fontana dei sogni
    tu sussurri ad ogni cuor:
    se in amor vuoi fortuna
    getta i soldi e spera ancor.

    Guardo l'acqua luccicar,
    cor felice e poi sperar.

    Fontana di Trevi
    il mio sogno è tutto d'or,
    sento in me la speranza
    credo soltanto nel PD.

    Spera in te,
    crede in te
    il mio cuor.

    Guardo l'acqua luccicar,
    cor felice e poi sperar.

    Fontana di Trevi
    il mio sogno è tutto d'or,
    sento in me la speranza,
    credo soltanto nell'amor.

    Spera in te,
    crede in te
    il mio cuor.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi