venerdì 24 aprile 2020

CoronaVirus. Anziani deceduti: la risposta del Sindaco Massari

Pubblichiamo nella sua integralità la risposta del Sindaco Andrea Massari al comunicato del sindacato Usb in merito alla quantificazione numerica degli "anziani deceduti per Covid-19 (certificati tali o con sintomatologie afferibili". 

Il comunicato USB è pubblicato col post dal titolo: «USB: “Abbiamo presentato un esposto in Procura sulla situazione delle RSA in provincia”. Critiche a Massari a Franzoni» ed è apparso oggi sul quotidiano online Parma Daily dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Parma. 



“ERRORI GROSSOLANI E DISINFORMAZIONE”
IL SINDACO DI FIDENZA REPLICA AL SINDACATO USB

Fidenza, 24 aprile 2020 – In merito al comunicato odierno del sindacato Usb su quelle che sono definite “false comunicazioni dell’Asp Distretto di Fidenza” il Sindaco di Fidenza, Andrea Massari, segnala che “ci sono quattro semplici osservazioni che da sole basterebbero a dimostrare che le falsità – e pure grossolane – sono quelle di Usb. 


Gli anziani deceduti per Covid-19 (certificati tali o con sintomatologie afferibili) sono 23. Come fa a computare 80 decessi Usb? 
Facendo un pastone sciacallesco in cui mescola i decessi registrati complessivamente nelle quattro strutture gestite da Asp “Distretto di Fidenza” (in alcune delle quali si sono registrati zero contagiati e zero decessi)  con i decessi avvenuti in strutture di altri Comuni che non sono gestite da Asp, né direttamente né con accreditamento. Strutture su cui Asp non ha alcun ruolo. 
Un errore incredibile che denota o pressapochismo o una malafede luciferina. 

Il Sindaco di Fidenza non è Presidente dell’Assemblea dei Soci, come riferito da Usb che nemmeno ha verificato l’organigramma delle cariche. 
Il verbale dell’Assemblea dei Soci è stato sottoscritto all’unanimità da tutti i 10 Comuni riuniti in Asp Distretto di Fidenza. Che sono: Fidenza, Salsomaggiore, Noceto, San Secondo P.Se, Sissa Trecasali, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca, Soragna, Polesine Zibello.  
Anche questo deve essere sfuggito ad Usb, che evidentemente segue obiettivi alternativi a quelli della verità. 

Bene gli esposti in Procura, perché comunque servono sempre a definire le cose. Non è la prima volta che Usb segue questa strada, così come non è la prima volta che Usb la spara grossa. Nel 2014 a loro dire ci sarebbe stata una devastazione nei posti di lavoro in Asp. Arrivarono ad occupare il Consiglio comunale. Finì come avevamo detto da subito: con la stabilizzazione di tutto il personale e l’assunzione di nuove figure (45 Oss con il concorso del settembre 2015). 
Un po’ di ripasso agli irresponsabili senza memoria non guasta mai. Quando le cose vanno bene è merito degli operatori, quando si fanno difficili è colpa di un Sindaco su 10. Ok, può essere. Quel che so è che noi Sindaci abbiamo ringraziato gli operatori sempre e in ogni modo. Nel bene e nel male. 

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi