mercoledì 8 aprile 2020

Sono arrivate stamane le 12.000 mascherine: ecco le regole


INIZIA LA DISTRIBUZIONE DELLE MASCHERINE 
SONO 12.000 I PEZZI INVIATI DALLA REGIONE

Sono arrivate stamane le 12.000 mascherine di tipo chirurgico inviate a Fidenza dalla Regione Emilia-Romagna e da domani pomeriggio fino a giovedì 16 aprile saranno ritirabili nelle 10 farmacie e parafarmacie del territorio. Si tratta di una prima fornitura, cui dovrebbe seguirne un’altra, stando a quanto dichiarato dalla Regione. 
SI RITIRANO IN FARMACIA DAL 9 AL 16 APRILE
OGNI FAMIGLIA PUO’ AVERE LA MASCHERINA
Tutte le 11.883 famiglie di Fidenza potranno avere la mascherina semplicemente ritirandola nelle dieci tra farmacie e parafarmacie del territorio (Castione Marchesi compresa).
“La Regione ha fatto un primo passo e ora ne aspettiamo altri. Ringrazio di cuore tutte le farmacie e le parafarmacie di Fidenza per aver dato la disponibilità alla distribuzione in modo sicuro ed efficiente – spiega il Sindaco Andrea Massari –. Fin dall’inizio di questa emergenza si sono dimostrati uno dei pilastri essenziali della macchina anticovid e ogni giorno, in prima linea, ci confermano che dietro quei banconi non ci sono solo dei professionisti ma gente che ama la propria Comunità”.
MISURA ANTIFURBETTI: SI DEVE PRESENTARE IL CODICE FISCALE 
Non ci saranno problemi di eventuali furbetti, perché le farmacie sono state dotate dal Comune di un file online che permetterà di cancellare ogni famiglia che ha già ottenuto la mascherina. Le mascherine sono assegnate ai capifamiglia. Al momento del ritiro della mascherina bisognerà indicare come capofamiglia il proprio nome, cognome e codice fiscale . Oppure indicare il codice fiscale del capofamiglia il quale si sta ritirando la mascherina, oltre al suo nome e cognome. 

ECCO I nove PUNTI DI RITIRO 
1. Farmacia Malchiodi, Via XXIV Maggio n. 28 (da lunedì a venerdì. Orari: 8-13 e 15-19.30. Tel: 0524 522444)
2. Farmacia Malchiodi, P.zza Garibaldi n. 42 (da lunedì a venerdì. Orari: 8-13 e 15-19.30. Tel: 0524 522429)
3. Farmacia Gemignani, Via Berenini n. 26 (da lunedì a sabato. Orari: 8-13 e 15-19,30. Tel: 0524 522332)
4. Farmacia Ballotta, Via Caduti di Cefalonia n. 20/C (da lunedì a sabato. Orari: 8.30-13 e 15.30-19.30. Tel: 0524 533295)
5. Farmacia San Donnino, L.go Leopardi n. 2 (da lunedì a venerdì. Orari: 9-12 15.30-19.30. Tel: 0524 524297)
6. Farmacia Cavalli e Vidale, Via Galileo Ferraris n. 12/14 (da lunedì a sabato. Orari: 8.30-19.30. Tel: 0524 506065)
7. Farmacia Cavour, via Cavour n.32 (da lunedì a domenica. Orario: 8-20. Tel: 0524 522381)
8. Farmacia Spotti, fraz. Castione Marchesi n.121 (da lunedì a sabato. Orario: 8.30-12.30 15.30-19.30. Mercoledì mattina chiuso. Tel: 0524 67128)
9. Parafarmacia Generalfarma, via Cavour n.32 (da lunedì a sabato. Orario: 8.30-12.30 15-17.30. Tel: 0524 202274)
10. Parafarmacia San Giuseppe (Coop), via Giavazzoli n. 1h (da lunedì a sabato. Orario: 8.30-12.30 15.30-19.30. Mercoledì mattina chiuso. Tel: 0524 67128)

ARRIVA CON LA SPESA LA MASCHERINA PER GLI OVER 65
Agli anziani over 65 che utilizzano il servizio della spesa a casa effettuato dai volontari, la mascherina arriverà direttamente a casa insieme alla spesa che hanno prenotato. La mascherina arriverà invece insieme al pacco alimentare per chi riceve questo tipo di sostegno, organizzato dal Comune insieme alla Caritas. 

TRE REGOLE PER INDOSSARE BENE LA MASCHERINA
Prima di indossare la mascherina chirurgica occorre togliere ogni monile (collane, orecchini ecc.), poi bisogna lavarsi bene le mani con acqua e sapone per almeno 30-40” (oppure usare un gel idroalcolico al 70%) e infine si può indossare il dispositivo di protezione.

E TRE REGOLE PER TOGLIERLA IN SICUREZZA
Alla fine del suo utilizzo la mascherina va considerata come potenzialmente contaminata, quindi, quando la togliamo, occorre evitare che tocchi il viso, la pelle o le mucose. Il modo migliore per togliere la mascherina è quello di prenderla per gli elastici. Al termine dell’operazione bisogna sempre lavarsi bene le mani per 30-40” (oppure usare un gel idroalcolico al 70%). 

LE ACCORTEZZE DA RICORDARE
Le mascherine devono essere conservate con alcune accortezze: non devono essere scambiate fra le persone e ognuno deve avere la sua; dopo l'utilizzo per alcune ore possono essere riposte in luogo asciutto e pulito. Infine, devono rimanere nel contesto domestico / familiare e non utilizzate come dispositivo nei luoghi di lavoro. Alla fine del suo ciclo di vita la devi gettare nei rifiuti indifferenziati

2 commenti:

  1. A chi ci si deve rivolgere per delegare una persona al ritiro della mascherina, da parte di un utente impossibilitato ad uscire? Grazie.

    RispondiElimina
  2. Della serie "restate in casa". Grazie, ma mi sono arrangiato da solo.

    RispondiElimina

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi