domenica 2 settembre 2018

La Banda Musicale G. Baroni nell'accogliente Castione Marchesi.



Nonostante le previsioni meteo e da come si presentava la serata di sabato, la pioggia non ha scalfito l’esecuzione del concerto offerto dalla Banda Musicale G. Baroni di Fidenza nella accogliente piazza di Castione Marchesi. 
Magistralmente diretta, e con provata competenza, dal m.o Luigi Rizzi, la Banda ha eseguito l’intero programma salutato, ad ogni esecuzione di brani, dagli applausi del pubblico che ha sfidato letteralmente le non rassicuranti nubi che minacciavano continuamente la pioggia. 
Perfetta e sapientemente arrangiata l’esecuzione “The rocking Beatles” con cui è iniziati il concerto. Semplicemente coinvolgenti i brani “Moonlight Serenade” e “Un americano a Parigi” con l’assolo del clarinetto del prof. Raffaele Ametrano. A seguire “Summertime” e un inebriante fantasia di musiche di Ennio Morricone. Denso di lirismo “Oblivion” di Piazzolla e “What a wonferfull world” di Amstrong con l’assolo di Alberto Spagnoli alla tromba. E’ seguito un piacevole divertimento musicale sulle note di Mozart “ Mozart New Look” e una fantasia da “Mary Poppins”. 


Il concerto si è concluso, proprio in tempo, anticipando di poco le prime gocce che avevano minacciato tutta la serata. 
Il m.o Rizzi ha sottolineato, durante la presentazione dei brani, l’importanza di nuova linfa tra i componenti il Corpo Bandistico, giovani ma anche appassionati e veterani che, insieme, hanno portato un sensibile aumento del livello professionale. 
Effettivamente, è ormai inattuale definire la G. Baroni una “banda”, possiamo veramente definirla, oggi, una vera e propria orchestra, grazie alla passione, al coinvolgimento e alla preparazione meticolosa che anima l’intero complesso musicale.
Nino Secchi

Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi