mercoledì 1 aprile 2020

Coronavirus di destra


I socio-polito-virologi de noantri e il pericolo del Sono tornato.
Megalomani e mitomani sono caratterizzati dalla cieca fede nelle proprie presunte capacità, esaltate all'ennesima potenza. O impotenza.
Ma si tratta solo di una solida barriera dietro cui nascondere le proprie lacune e deficienze etiche e culturali e impedire agli altri di  riconoscerle. 

Il megalo-mitomane è continuamente impegnato nel manifestare la propria supposta superiorità, di cui esige la conferma altrui Ma l'esaltazione di Sé nasconde solamente una profonda insicurezza ed ignoranza.
Certi miserandi sfoggi appartengono a chi possiede solo culturette bignamiche, dietro si apre un  vuoto siderale. 
A questo proposito, sento e leggo, dappertutto su ogni tipo di media, blog e social, in occasione del drammatico, tragico momento attuale, messaggi idioti, le cosiddette fake-news, ossia imbecillità astronomiche, prodotte da esperti virologi, sociologi e politologi del giovedì, manco della domenica, ignoranti e incompetenti abissali, che devono però esternare ed ostentare la loro Nullità dis-umana al popolo e al Comune. 
Ad esse abboccano omologhi boccaloni e creduloni; tale l'azienda produttrice, quale il fruitore. 
Quelli che più mi infastidiscono sono i proclami di un incombente terrorismo dittatoriale, di prove di tirannia, naturalmente di Destra, riferiti alle pur necessarie, ineludibili misure costrittive e restrittive attuali. Le quali, sono poi comuni a tutti i Paesi, contagiati dal Coronavirus, non si scappa, o mangi 'sta minestra, o salti dalla finestra, quella della Terapia intensiva. 
Non se ne può più! Non tutti gli Stati di questo mondo sono l'Ungheria di Orban, fortunatamente, e Conte è fatto di un'altra pasta, lui e tutto il governo che presiede.
Franco Bifani


Nessun commento:

Posta un commento

Ädèssa a vüätar . Adesso a voi